sabato,Maggio 25 2024

Pizzo, nasce il comitato “La Marinella”: «Il nostro quartiere può diventare il fiore all’occhiello»

Il sodalizio, nato a febbraio, si è già distinto per l’impegno in attività di pulizia e manutenzione. Non mancano le idee, da nuove aree verdi allo sviluppo dell’area: i dettagli illustrati dal presidente Gentile

Pizzo, nasce il comitato “La Marinella”: «Il nostro quartiere può diventare il fiore all’occhiello»

«”La Marinella” è uno dei quartieri più popolosi di Pizzo. Rappresenta il bigliettino da visita della nostra cittadina. Noi residenti abbiamo avvertito la necessità di dare il nostro contributo affinché diventi il fiore all’occhiello». Il neonato Comitato “Marinella” ha messo ufficialmente radici nel febbraio 2024 su impulso dei residenti. Un progetto partito dal basso, relativamente giovane ma con le idee molto chiare. A spiegarci i dettagli, il presidente Rino Gentile: «Il nostro gruppo – ci racconta – è nato sulla base di un vecchio Comitato. Abbiamo deciso di aprire un nuovo capitolo. Ci siamo iscritti al Runs e ora siamo ufficialmente attivi».

Il sodalizio si è messo subito in moto e al contempo lavora per raccogliere nuove adesioni: «I residenti si sono sentiti immediatamente coinvolti. L’idea infatti è partita dal basso e contiamo di ottenere il sostegno anche dei titolari delle attività insistenti nell’area, tutti possiamo dare un contributo nella cura e mantenimento del quartiere». “La Marinella”, infatti, con l’arrivo della stagione primaverile-estiva chiama a sé numerose presenze turistiche. Ma non solo: «Tante famiglie hanno qui la casa delle vacanze e tornano periodicamente. Il quartiere si popola velocemente e dobbiamo dire che anche nel periodo invernale non è una zona completamente abbandonata». Già nei giorni scorsi, i volontari hanno iniziato nelle attività di pulizia di alcune vie: «I mezzi a nostra disposizione, al momento sono pochi, ma non manca la buona volontà. Non si può sempre puntare il dito contro le istituzioni, a volte anche i cittadini contribuiscono negativamente al degrado di alcune aree, specie se turistiche». Rimboccarsi le maniche resta una priorità: «Abbiamo inoltre incassato il sostegno del Comune e dell’amministrazione guidata dal sindaco Sergio Pititto per un aiuto nel riordino dell’area anche in vista delle festività pasquali». Nei giorni scorsi si è tenuta una via Crucis, con ampia partecipazione.

I progetti su cui si focalizzerà l’attenzione del Comitato sono indirizzati a migliorare le condizioni generali della Marinella: «Ad esempio – fa rilevare il presidente Gentile – non esiste ad oggi una farmacia, neanche un supermercato. Si tratta di aspetti di non poco conto se si vuole puntare ad incrementare l’interesse dei visitatori e la vivibilità dei residenti». Accolti positivamente gli interventi promossi dalla compagine amministrativa: dalla creazione di un’area parcheggio, che potrà decongestionare il traffico che caratterizza la cittadina napitina, alla bonifica di una ex discarica da destinare a centro polifunzionale dedicato allo sport: «Ci adopereremo, ovviamente in piena collaborazione con il Comune, per valorizzare al meglio la zona sita nei pressi del nuovo parcheggio. L’idea è quella di avanzare la proposta di un parco pubblico. L’attenzione al quartiere – assicura il referente del sodalizio – resta alta».

LEGGI ANCHE: Al via alla Marina di Pizzo le operazioni di demolizione del ristorante “La Nave”

Pizzo, le associazioni scendono in campo contro le povertà crescenti: «Famiglie in difficoltà»

Violenza di genere, a Pizzo nasce il primo Punto viola della provincia

Articoli correlati

top