sabato,Maggio 8 2021

Atletica San Costantino sugli scudi, il presidente Mancuso soddisfatto per l’uscita di Ionadi

Piazzamenti di rilievo per gli atleti del gruppo nella gara podistica di sabato scorso. Podisti "scortati" in bici dal gruppo Bicinsieme.

Atletica San Costantino sugli scudi, il presidente Mancuso soddisfatto per l’uscita di Ionadi

Ancora risultati positivi per l’Atletica San Costantino Calabro che, sabato scorso, nella frazione Nao di Ionadi ha preso parte ad una gara podistica amatoriale organizzata egregiamente dall’associazione di volontariato “Liberamente” presieduta da Pasquale Signoretta.

La manifestazione ha visto la partecipazione di molti atleti, tra cui famiglie con bambini che hanno approfittato della bella giornata per fare una salutare passeggiata per le vie del paese insieme ai podisti. Un percorso di 3 chilometri da ripetere 2 volte con partenza da piazza Santa Tecla di Nao per poi attraversare l’intero abitato di Ionadi.

«Una lodevole iniziativa questa della nuova associazione Liberamente che ha voluto veicolare attraverso lo sport il messaggio di fratellanza – scrive al riguardo il presidente dell’Atletica San Costantino e dell’associazione Bicinsieme paesaggi in movimento, Raffaele Mancuso – che, da buoni vicini di casa abbiamo inteso cogliere non solo prendendo parte alla competizione, ama anche fornendo assistenza ai podisti per tutto il percorso. Dunque – ha poi aggiunto – una bella manifestazione sportiva che ha segnato l’ennesimo trionfo per gli atleti dell’Atletica San Costantino che, nella categoria “giovani”, ha conquista il primo posto con Samuele Caprino, nella categoria “donne” il primo posto con Chiara Raffaele e, nella categoria “assoluti”, ha conquistato l’intero podio piazzando nell’ordine Alessandro Mesiano, Tonino Panuccio e Antonio Grasso».

Inutile aggiungere che si tratta di «belle soddisfazioni per il sodalizio che, ancora una volta, si conferma una solida realtà sportiva scrivendo una bella pagina grazie a tutti gli appassionati di San Costantino che, in bici e di corsa, confermano la loro grande passione per lo sport».

Articoli correlati

top