mercoledì,Giugno 19 2024

Gli atleti della “Conoscere Jonadi” tra i protagonisti della gara ospitata all’interno del carcere di Castrovillari

L'iniziativa sportiva è stata promossa dalla Fidal nell'istituto di pena. Così nel “Rosetta Sisca” detenuti e podisti giunti da tutta la Calabria si sono ritrovati insieme

Gli atleti della “Conoscere Jonadi” tra i protagonisti della gara ospitata all’interno del carcere di Castrovillari

Non solo belle affermazioni dal punto di vista sportivo, ma anche forte impegno nel contesto sociale. Queste le prerogative della “Conoscere Jonadi”. Forte di questi concetti, nei giorni scorsi l’associazione podistica vibonese presieduta da Antonio Rossi ha risposto presente alla “chiamata” giunta dagli organizzatori, partecipando con alcuni suoi atleti alla prima edizione della “PercorriAmo. Un evento storico e del tutto originale, visto che è la prima volta che la Federazione italiana di atletica leggera (Fidal) propone nel proprio calendario ufficiale una gara podistica svoltasi completamente all’interno di un istituto penitenziario italiano, in questo caso il “Rosetta Siscadi Castrovillari. La corsa è  rientrata nel programma didattico dell’iniziativa “Arcobaleno-Rinascita in Corsa”, promossa per l’insegnamento dell’atletica leggera ai detenuti, i quali, dopo un apposito periodo di preparazione curata da tecnici qualificati, si ritrovano la possibilità di partecipare a gare di atletica leggera ufficiali che si svolgono anche al di fuori del carcere.

Adesioni da tutta la Calabria

Alla “PercorriAmo” di Castrovillari, insieme ad alcuni e ad alcune di loro, hanno partecipato podisti provenienti da tutta la Calabria. Tra questi, come detto, anche gli uomini della “Conoscere Jonadi” Gianni Rossi, Concetta Mangialavori, Alberto Rombola e Rosario Tropea. «Personalmente – spiega oggi il presidente Rossi – siamo orgogliosi di aver contribuito con la nostra presenza alla buona riuscita di una giornata di estrema importanza in tema d’inclusione. Una manifestazione che mi auguro faccia da apripista ad altri appuntamenti del genere e che dimostra quanto lo sport, forse meglio di altri, riesca ad unire nella sua pura essenza e ad eliminare le barriere che spesso si frappongono tra uomini e istituzioni». In occasione della prima edizione della “PercorriAmo” di Castrovillari, un significativo videomessaggio è stato inviato ai partecipanti dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

LEGGI ANCHE: Veloce come il vento, l’atleta Rombolà conquista il primo posto nei 400 metri ai

Campionati regionali Atletica, giovane della “Conoscere Jonadi” si aggiudica la “Corri a Squillace”

Articoli correlati

top