Atletica, successo per la prima edizione della “Corri San Costantino”

La manifestazione podistica si è svolta nei giorni scorsi nel piccolo centro vibonese su iniziativa dell’associazione Atletica San Costantino e con la collaborazione di diverse realtà

La manifestazione podistica si è svolta nei giorni scorsi nel piccolo centro vibonese su iniziativa dell’associazione Atletica San Costantino e con la collaborazione di diverse realtà

Informazione pubblicitaria
Foto di gruppo sul palco
Informazione pubblicitaria

Si è svolta nei giorni scorsi la prima edizione del trofeo podistico “Corri San Costantino” ideato dal gruppo Atletica San Costantino Calabro, guidato da Raffaele Mancuso. La manifestazione ha registrato un discreto numero di partecipanti provenienti da tutta la Calabria e calorosamente accolti dagli organizzatori.

Informazione pubblicitaria

Speaker della manifestazione Pasquale Mazzeo, Maestro dello Sport e presidente provinciale della Fidal, che ha condotto con la consueta verve la manifestazione. Un evento, questo, che ha visto anche la partecipazione di tanti bambini ai quali, da parte dell’associazione, è stato donato un pacco regalo e una medaglia di partecipazione realizzata dal maestro ceramista Raffaele Fresca.

«È stato – fanno sapere gli organizzatori – un evento preparato nei minimi dettagli, tanto da riscuotere il successo sperato. L’Atletica San Costantino, anche in questa occasione, ha saputo mettere in moto una macchina organizzativa capace di regalare a tutti momenti di sana aggregazione e di puro sport».

Tecnicamente la competizione si è snodata su un percorso di gara ricavato all’interno del centro storico (della lunghezza di 2 km, da ripetere quattro volte) che ha visto vincitori, nella categoria maschile, Antonio Magisano della società Libertas Lamezia, Luigi Imbrogno della Cosenza K42 e Andrea Godino della Libertas Lamezia. Nella gara femminile, i vincitori sono stati Chiara Raffaele della Cosenza K42, Concetta Saffioti della “Corri con noi Palmi” e Lisa Sorrenti atleta “run card”. Ai primi classificati è andato in premio il trofeo appositamente realizzato dall’artista sancostantinese Rocco Famà.

Oltre il successo organizzativo, per i padroni di casa si registrano anche i cinque podi conquistati dagli atleti Elisabetta Grasso, che ha ottenuto il primo posto di categoria, Giuseppe Mazzitello (primo posto di categoria), Nino Latorre (primo posto di categoria), Anna Borello (primo posto di categoria) e Italo Lococo, terzo posto. «Grande soddisfazione dunque – prosegue il presidente Mancuso – per questi bei traguardi raggiunti e per il successo avuto con la buona riuscita della manifestazione che ancora una volta conferma l’Atletica San Costantino solida realtà sportiva che con dedizione tiene alto il nome del centro vibonese dando lustro all’intera comunità».

Importante, per il presidente, «la collaborazione di tutte quelle persone che lavorano dietro le quinte in un gioco di squadra che ha dato buoni frutti, e che ancora una volta si conferma importante». Tra questi, la rappresentanza del gruppo Bicinsieme; i soci della Pro Loco di San Costantino Calabro, guidata dal presidente Costantino Suppa; gli sponsor; l’amministrazione comunale (presente il sindaco Nicola Derito); le associazioni di volontariato Enov, Arcicaccia e Prociv Augustus Zungri.

LEGGI ANCHE:

Corsa su strada, Atletica San Costantino protagonista al “Trofeo Conoscere Ionadi”

Corsa su strada, Atletica San Costantino sugli scudi alla “Costa Viola Run”

Sport e integrazione, l’Atletica San Costantino festeggia i successi di Abdul