lunedì,Giugno 14 2021

Vibonese, nessun turn over contro la Palmese

La formazione di Di Maria va a caccia della vendetta contro i neroverdi di Rosario Salerno. Lo scorso anno furono entrambe protagoniste in Eccellenza.

Vibonese, nessun turn over contro la Palmese

E’ senza ombra di dubbio il match più avvincente dell’ottava giornata di campionato. Palmese e Vibonese si ritrovano di fronte a distanza di quasi otto mesi. Nel mezzo la doppia promozione in serie D (diretta per i neroverdi, tramite i play-off per i rossoblu) ed un inizio di campionato spumeggiante che ha spinto le due matricole del girone I anche in vetta alla classifica generale (ora dietro solo alla schiacciasassi Cavese). Una sfida al vertice, quindi, ma anche una partita che ha al suo interno molti altri significati.

La squadra di Di Maria si presenterà sul rettangolo di gioco animata da vendetta: sentimento portato dietro dallo scorso anno quando i rossoblu vennero battuti dai Salerno boys sia nella gara d’andata che in quella di ritorno. Era la Palmese dei record, una squadra confermata, nella sua quasi totalità anche in D e che in questo primo scorcio di torneo ha già messo in riga altre due cugine calabresi: Vigor Lamezia e Rende. Dentro le mura amiche Piemontese e compagni non hanno sbagliato un colpo. A dire il vero la Palmese non perde davanti al suo pubblico da circa un anno e mezzo. Per strappare via punti dal San Giorgio, quindi, servirà quasi un’impresa ai rossoblu. Per questo motivo Gaetano Di Maria non risparmierà nessuno, richiamando in campo, verosimilmente, la stessa formazione che domenica al Luigi Razza ha battuto lo Scordia. Il turnover, per ora, può attendere.

Articoli correlati

top