sabato,Marzo 2 2024

Volley, Tonno Callipo Vibo in crisi di risultati prova a ripartire dal derby con il Lamezia

L’ala ricevitore Simone Iurlaro sul momento attuale: «Ci manca la lucidità e la determinazione nei momenti clou»

Volley, Tonno Callipo Vibo in crisi di risultati prova a ripartire dal derby con il Lamezia
Simone Iurlaro

Primo derby stagionale domenica prossima per la Tonno Callipo che affronterà in trasferta la Raffaele Lamezia. E non sarà una partita normale soprattutto per il tecnico giallorosso Ciccio Piccioni, che a Lamezia è nato e cresciuto, anche pallavolisticamente parlando. Un trittico di gare alquanto difficile si chiuderà proprio domenica: dopo Bronte e Siracusa infatti, Mille e compagni sono attesi da un’altra squadra ambiziosa che lotta per l’alta classifica. Lamezia attualmente sesto con dieci punti, frutto di tre vittorie e due sconfitte, dunque a +7 dalla Tonno Callipo, reduce dal tonfo interno con Siracusa, al pari dei lametini che invece hanno perso a Letojanni. Del momento attuale e del derby a Lamezia se ne è discusso con l’ala ricevitore Simone Iurlaro, un altro fedelissimo dei colori giallorossi con i vari Guarascio, Cugliari e qualche altro, essendo praticamente cresciuto nella Tonno Callipo. E tra l’altro, assieme al fratello più piccolo Luca che gioca nella Callipo di Serie C, sono eredi di papà Vito centrale di qualità e spessore, anche nella Tonno Callipo oltre che nel Lamezia. «Infatti – inizia Iurlaro – posso dire di essere cresciuto al PalaValentia dato che mio padre ha giocato tanti anni qui a Vibo. Fin da piccolo venivo a vedere i suoi allenamenti, perciò il Palazzetto e la Callipo sono diventate le mie seconde casa e famiglia. Ho iniziato le giovanili a Vibo ed è sempre stato un onore per me poter indossare questa maglia e rappresentare la squadra della mia città. Quest’anno ancora di più, dato che ormai siamo diventati la prima squadra». Sul tonfo a Siracusa: «Abbiamo dimostrato un buon livello di pallavolo, mettendo in difficoltà una squadra ben attrezzata. Eravamo anche molto vicini a portare la partita al tie-break ma non ci siamo riusciti, sicuramente a causa degli errori che abbiamo commesso nella parte finale del set». Finora solo una vittoria in 5 gare: «Ci manca la lucidità e la determinazione nei momenti clou – afferma il pallavolista -, che dobbiamo avere per poter strappare punti alle squadre di alta classifica. Certo è anche vero che abbiamo giocato contro squadre più attrezzate di noi in queste prime partite, però abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti». Poi sul derby col Lamezia: «Sarà il nostro primo derby della stagione: sicuramente sarà una partita difficile perché andiamo ad affrontare Lamezia che da anni lotta per le zone alte della classifica, ed anche questa stagione sta dimostrando di essere una squadra ben attrezzata. Inoltre giocheremo davanti ad un pubblico molto caloroso e questo li aiuterà tanto. Noi affronteremo questa partita come facciamo con tutte le altre, con impegno e determinazione. Sono sicuro che sarà una vera e propria battaglia e noi daremo il massimo per cercare di cambiare rotta. Ci sarà sicuramente da lottare come abbiamo visto anche in questo avvio di stagione – conclude Iurlano -, visto che il campionato è molto equilibrato, quindi ogni giornata può riservare sorprese. Dal canto nostro dobbiamo affrontare le partite sempre al meglio, cercando di portare più punti possibili a casa e raggiungere l’obiettivo».

LEGGI ANCHE: Tonno Callipo, contro Siracusa l’ottimismo non basta: perde contro Paomar volley

La Tonno Callipo Vibo torna in campo, il libero Cugliari: «Stiamo lavorando per questa importante gara»

Tonno Callipo, Guarascio carica i compagni: «La salvezza? Obiettivo minimo»

Articoli correlati

top