martedì,Giugno 18 2024

“Protagonisti rossoblù”, sport e inclusione sociale nel progetto dedicato a 130 bambini vibonesi

L’iniziativa vede in campo la Us Vibonese calcio e la cooperativa “Aelle il punto”. Risvolti anche in più paesi della provincia

“Protagonisti rossoblù”, sport e inclusione sociale nel progetto dedicato a 130 bambini vibonesi

“Protagonisti rossoblù” è l’iniziativa presentata presso la sala stampa del quartier generale della Vibonese. I locali dello stadio “Luigi Razza” hanno ospitato i rappresentanti istituzionali dei comuni di Drapia, Parghelia, Zaccanopoli e Ricadi per annunciare la convenzione stipulata tra la società Us Vibonese Calcio e la cooperativa “Aelle il Punto”, il lavoro della quale ha reso concreto ed operativo – nei rispettivi plessi scolastici delle scuole primarie – il progetto “Protagonisti : attiviamo relazioni , sviluppiamo risorse, condividiamo il valore”, dedicato a 130 bambini di età compresa tra i 5 ed i 10 anni (finanziato dall’Ue-Next generation Eu). L’intesa – firmata dal direttore generale rossoblù Antonello Gagliardi e dalla presidente della cooperativa romana, Antonietta Lo Scalzo – implica una importante sinergia ed una stretta collaborazione sul territorio provinciale per il raggiungimento di obiettivi comuni. Inclusione sociale, educazione al rispetto delle regole, collaborazione, sviluppo di una comunità educante permanente e valorizzazione di talenti e abilità trovano certamente nello sport e, in particolare nel calcio, il più valido strumento per veicolare messaggi di spessore da interiorizzare, fare propri e trasformare in comportamenti per la costruzione di un futuro tutto da vivere, a garanzia di un percorso di crescita sano e propositivo.

«A fare gli onori di casa – è detto in una comunicazione della Vibonese calcio – il dg Gagliardi che, nell’occasione e di concerto con la Lo Scalzo e i rappresentanti dei comuni partner del progetto, ha voluto dare ufficialmente il via ad una serie di attività che coinvolgeranno bambini e famiglie e che saranno presto calendarizzate. Una provincia, quella di Vibo Valentia, che si colora di rossoblù e si anima di iniziative che nella condivisione dei valori dello sport hanno trovato il loro minimo comun denominatore. Non solo: se il punto di partenza è stato quello dello stadio “Luigi Razza” – si specifica- la società, lo staff e la compagine guidata dal mister Antonio Buscè saranno spesso presenti nei territori dei comuni partner del progetto, per portare in alto uno stemma ed una bandiera in cui tutti i vibonesi dell’intera provincia potranno riconoscersi, identificarsi, unirsi e rafforzare il senso di appartenenza alla comunità nella condivisione dei suoi colori sociali».

LEGGI ANCHE: La rivelazione Castillo è fra le note liete di questa Vibonese che vince e convince -Video

Vibonese: gli highlights della gara di coppa perduta ai rigori contro il Lamezia Terme -Video

Coppa Italia Serie D, la Vibonese esce di scena: eliminata ai rigori dal Lamezia Terme

Articoli correlati

top