Giro d’Italia, le novità sulla tappa che partirà da Mileto

“La Stampa” di Torino anticipa la data nella cittadina normanna con il percorso previsto. Giovedì alla presentazione ufficiale anche una delegazione dal Vibonese
“La Stampa” di Torino anticipa la data nella cittadina normanna con il percorso previsto. Giovedì alla presentazione ufficiale anche una delegazione dal Vibonese
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Ci sarà anche una delegazione di Mileto giovedì 24 ottobre alla presentazione ufficiale dell’edizione 2020 del Giro d’Italia. Nello specifico, a partecipare alla cerimonia milanese saranno il sindaco Salvatore Fortunato Giordano, il presidente dell’associazione Maranathà don Domenico Dicarlo e il presidente dello Sporting Club Mimmo Bulzomì, vero artefice dell’inserimento nella corsa rosa di una tappa con partenza da Mileto. L’ex presidente della Federazione ciclistica regionale e patron di mille corse l’aveva detto in tempi non sospetti, circa un anno fa, che intendeva fare un ultimo regalo alla sua città. E così è stato. Come anticipato questa mattina da La Stampa, la tappa con partenza dalla cittadina normanna è programmata per il prossimo 15 maggio, con arrivo previsto a Camigliatello Silano. Il giorno dopo la carovana ripartirà da Castrovillari e abbandonerà la Calabria alla volta di Brindisi.

Informazione pubblicitaria

A caldo è palese la soddisfazione di Mimmo Bulzomì, il quale, tuttavia, con un sorriso che vale più di mille parole aspetta il 24 ottobre prima di entrare nel merito della questione. Chi lo conosce, sin da subito non ha avuto dubbi sul fatto che avrebbe portato a termine l’impresa. Del resto, negli ultimi decenni è stato proprio lui a curare a livello organizzativo le varie tappe con partenza o arrivo dalle località del Vibonese. Il patron di mille corse – così come spiegato a Il Vibonese – al ritorno da Milano si attiverà per predisporre un’apposita conferenza stampa in cui saranno spiegati tutti i dettagli che hanno portato al conseguimento di questo risultato. Per la data si attende la disponibilità del vescovo Luigi Renzo, presidente del comitato organizzatore. Si parla di novembre, e a quel punto a Mileto giungeranno personaggi di primo piano del ciclismo italiano, molti dei quali grazie a Bulzomì ormai di casa nella cittadina normanna. Tra i nomi che si fanno, anche quello del direttore di Rai Sport Auro Bulbarelli.