domenica,Luglio 25 2021

Santa Maria di Ricadi, la fogna arriva a mare: divieto di balneazione

Ordinanza del sindaco Tripodi dopo il blocco della stazione di sollevamento che ha provocato la fuoriuscita di liquami arrivati in spiaggia attraverso il fosso Carnevale

Santa Maria di Ricadi, la fogna arriva a mare: divieto di balneazione
La spiaggia di Santa Maria - foto di repertorio
La spiaggia di Santa Maria – foto di repertorio

Scatta il divieto di balneazione a Santa Maria di Ricadi nel raggio di 50 metri dalla foce del fosso Carnevale. E’ quanto stabilisce il sindaco Nicola Tripodi con un’ordinanza dopo che liquami fognari hanno raggiunto il mare.
«A causa del temporaneo calo di tensione elettrica e conseguente blocco momentaneo della stazione di sollevamento in località Santa Maria – si legge nell’ordinanza – vi è stata una fuoriuscita di liquami fognari che presumibilmente è arrivata attraverso il fosso Carnevale fino alla spiaggia e, probabilmente, fino alla linea di battigia, per come riportato dalla relazione della polizia municipale». Da qui il divieto di balneazione, a tutela della salute di chi frequenta la spiaggia. [Continua in basso]

Dopo gli sversamenti e gli odori nauseabondi segnalati al Tono, altro intoppo dunque per un’altra delle località più note e frequentate di Capo Vaticano. E non è di certo un fenomeno nuovo: già negli anni scorsi, guasti alla stazione di sollevamento avevano cagionato il brutto spettacolo di un paradiso naturale deturpato da rivoli di fogna lungo la strada e nella spiaggia e poi fino al mare.

LEGGI ANCHE:Condotta di scarico delle acque reflue ancora a galla a Santa Maria di Ricadi – Video

Articoli correlati

top