domenica,Novembre 28 2021

Il liceo “Berto” di Vibo a Bruxelles per la campagna ClimateOfChange

In corso le finali della competizione di dibattito sul tema dell'ambiente lanciata da WeWorld a livello nazionale e che hanno coinvolto almeno 10mila studenti secondari e universitari in tutta Europa

Il liceo “Berto” di Vibo a Bruxelles per la campagna ClimateOfChange
Studenti e docenti del liceo scientifico "Berto" a Bruxelles

«L’educazione ambientale dovrebbe rientrare a pieno titolo tra gli argomenti studiati a scuola. Le tematiche ambientali, i loro aspetti sociali e politici infatti mi hanno permesso di capire come sia necessario parlare di crisi climatica e non di semplice cambiamento climatico». Lo ha dichiarato all’agenzia Ansa Maria Grazia Sesto, del liceo scientifico “Giuseppe Berto” di Vibo Valentia, uno dei tredici studenti provenienti da diversi stati membri dell’Ue che hanno incontrato ieri a Bruxelles gli eurodeputati Monica Silvana Gonzalez (S&d), Tiemo Wolken (S&d), Eleonora Evi (Verdi) e Alexander Bernhuber (Ppe) per discutere di ambiente. [Continua in basso]

L’iniziativa si è svolta nell’ambito del #ClimateOfChange, la campagna di comunicazione paneuropea guidata da WeWorld, un’organizzazione dedicata alla difesa dei diritti di donne e bambini in 25 Paesi del mondo compresa l’Italia, e che in questi giorni riunisce 117 giovani a Bruxelles per le finali della competizione di dibattito sul tema dell’ambiente lanciata da WeWorld a livello nazionale e che hanno coinvolto almeno 10.000 studenti secondari e universitari in tutta Europa.

top