lunedì,Marzo 4 2024

Impianto fotovoltaico sulla Tonnara di Pizzo, il sindaco Pititto risponde alle polemiche

Il primo cittadino precisa che tutto l'iter è stato fatto a norma di legge e che è stato ricevuto il parere favorevole della Soprintendenza

Impianto fotovoltaico sulla Tonnara di Pizzo, il sindaco Pititto risponde alle polemiche
La tonnara di Pizzo
Il sindaco di Pizzo Sergio Pititto

Tutto è partito dalla denuncia dello storico Antonio Montesanti che in un post sui suoi canali social ha portato alla luce il progetto che il Comune di Pizzo, guidato dal sindaco Sergio Pititto, intende intraprendere e che riguarda la Tonnara alla Marina. I lavori consistono nell’installazione di pannelli fotovoltaici – 9,6 Kw più un climatizzatore ad alta efficienza, per un importo complessivo di centomila euro – sulla loggia della storica struttura che, sempre per quanto riferito da Montesanti, non rientra tra i beni vincolati dalla Soprintendenza dei Beni Culturali. La notizia ha scatenato un tam tam mediatico che ha coinvolto anche il naturalista Pino Paolillo il quale, in alcune sue recenti dichiarazioni ha affermato: «Immagino lo sconcerto dei turisti che si affacceranno dalla piazza antistante il Castello per godere del panorama della spiaggia e del quartiere sottostanti e vedranno i luccicanti pannelli solari». Una polemica che si è diffusa anche negli ambienti cittadini dove in molti hanno messo in atto una vera e propria protesta elevando un secco “no” al progetto. Dal canto suo il primo cittadino non è stato con le mani in mano. Sergio Pititto ha precisato che tutti gli atti propedeutici alla realizzazione degli interventi sono stati fatti a norma di legge e comprendono anche il parere della Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio di Reggio Calabria. Inoltre, ha specificato che secondo quanto previsto dal codice dei beni culturali e del paesaggio, gli immobili che hanno più di settant’anni rientrano di diritto nell’elenco di quelli sottoposti a tutela da parte del ministero della Cultura. Il sindaco ha inoltre specificato che i lavori d’installazione dell’impianto di efficientamento energetico prevedono dei pannelli “color tegola” da impiantare sul lato a monte del fabbricato e non andranno a deturpare il paesaggio. Per Pititto, quindi, il fronte vista mare non sarà alterato.

LEGGI ANCHE: Un impianto fotovoltaico sulla loggia della Tonnara di Pizzo, lo storico Montesanti: «Uno sfregio»

Pizzo, Paolillo (Wwf): «No all’impianto fotovoltaico sulla tonnara»

Articoli correlati

top