sabato,Luglio 13 2024

Drapia, il Comune si dota di un mezzo meccanico per lo sfalcio a bordo strada: «Investimento per la sicurezza»

«Sarà una specie di autogestione del territorio - ha sottolineato il sindaco Porcelli -, senza attendere le tempistiche dettate dalle gare di appalto»

Drapia, il Comune si dota di un mezzo meccanico per lo sfalcio a bordo strada: «Investimento per la sicurezza»
Il sindaco Alessandro Porcelli

Per curare al meglio l’aspetto del territorio comunale, l’amministrazione Porcelli ha inteso dotarsi di un mezzo meccanico con braccio speciale per lo sfalcio anche a bordo strada. La consegna è avvenuta martedì di buon mattino davanti alla sede municipale, quasi a sigillo di quanto fatto da tutta la squadra appena rieletta, e prestissimo entrerà in funzione per restituire pieno decoro ad un territorio gettonato sempre più nella stagione estiva. «Credo che nel breve periodo sarà uno degli investimenti più importanti per garantite la sicurezza del territorio – ha commentato il sindaco Alessandro Porcelli -. Con certezza potremo garantire interventi tesi alla pulizia delle cunette, alla rimozione di smottamenti che da soli potrebbero mettere a rischio la sicurezza di un territorio che nel tempo è stato messo a dura prova dagli eventi atmosferici. Al contempo, daremo maggiore sicurezza ai cittadini pulendo le carreggiate stradali che al momento lasciano a desiderare».

E sul punto della pessima sicurezza stradale per via delle erbacce, Porcelli continua a dare una “stoccata” alla Provincia che poco si cura, da sempre, di questa porzione di territorio che, specie nel periodo estivo, è crocevia di turisti e di mezzi di ogni tipo. «Sarà una specie di autogestione del territorio, senza attendere le tempistiche dettate dalle gare di appalto. Potremo intervenire – spiega inoltre – anche su alcune aree quali lo spazio dedicato ad area sportiva in località Sant’Angelo e permettere un utilizzo, anche se limitato, della pista. Ovvio che il tutto avrà bisogno dei tempi necessari ma non dipendere più da gare di affidamento estremamente onerose per le casse comunali. Oramai ogni sforzo burocratico è alle spalle e possiamo mettere mano concretamente ai bisogni più urgenti di casa nostra, per vivere al meglio ed accogliere i nostri graditi ospiti provenienti da tutto il mondo oramai».

Leggi anche ⬇️

Articoli correlati

top