Capo Vaticano: revocata l’ordinanza di scarico nel torrente Mandricelle

La condotta del depuratore di Santa Maria è stata riparata e il sindaco di Ricadi ha così disposto che le acque depurate vengano reimmesse nella condotta sottomarina

0
3

La condotta del depuratore di Santa Maria è stata riparata e il sindaco di Ricadi ha così disposto che le acque depurate vengano reimmesse nella condotta sottomarina

Informazione pubblicitaria

Il sindaco del Comune di Ricadi, Giulia Russo, ha revocato l’ordinanza con la quale nel marzo scorso era stato deciso di deviare, attraverso un bypass, le acque depurate provenienti dall’impianto di Santa Maria nel torrente Mandricelle che finisce poi a mare a Coccorino. Il bypass era stato sistemato all’inizio della condotta di scarico ed era stato quindi adibito a manovre mediante l’apposizione di catene al fine di riparare la condotta di scarico delle acque depurate provenienti dal depuratore di Santa Maria per permettere la riparazione della condotta stessa.

Informazione pubblicitaria

La condotta – per come messo nero su bianco nell’ordinanza di revoca del sindaco – è stata riparata e pertanto le acque provenienti dall’impianto di Santa Maria possono essere reimmesse nella condotta sottomarina.

I lavori si erano resi necessari poiché a seguito di un sopralluogo dell’Ufficio tecnico comunale era emerso che la condotta risultava interrotta in due tratti: sull’arenile e nei primi venti metri dalla battigia, con conseguente pericolo per la pubblica incolumità ed un serio rischio ambientale.

Capo Vaticano: rotta a S. Maria di Ricadi la condotta sottomarina di scarico delle acque reflue

Santa Maria di Ricadi: rifiuti, al via l’ecoisola per tre mesi