‘Ndrangheta: operazione Rimpiazzo, altre cinque scarcerazioni fra i Piscopisani

Il Riesame di Catanzaro conferma invece tre ordinanze che interessano Pino Galati, Giovanni Battaglia e Stefano Farfaglia

Il Riesame di Catanzaro conferma invece tre ordinanze che interessano Pino Galati, Giovanni Battaglia e Stefano Farfaglia

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Cinque ordinanze annullate e tre confermate. Questa la decisione del Tribunale del Riesame di Catanzaro, chiamato a pronunciarsi su 8 ricorsi. Rigetto e quindi restano in carcere: Pino Galati, 55 anni, di Piscopio, indicato quale capo società e difeso dall’avvocato Giovanni Vecchio; Giovanni Battaglia, 36 anni, di Piscopio (accusato di associazione mafiosa con il ruolo di organizzatore del clan), e Stefano Farfaglia, 36 anni, di San Gregorio d’Ippona (accusato di associazione mafiosa con il grado di “picciotto” e in procinto di ricevere la dote di “sgarrista”), difesi dall’avvocato Francesco Muzzopappa.

Informazione pubblicitaria

Ricorso dei difensori accolto e quindi scarcerazione per: Nazzareno Galati, 30 anni, (avvocati Sergio Rotundo e Francesco Muzzopappa) di Piscopio (accusato di associazione mafiosa ed estorsione); Ippolito Fortuna, 59 anni, di Vibo Marina (avvocato Giovanni Vecchio); Michele Staropoli, 63 anni, di Piscopio (avvocato Muzzopappa), accusato di estorsione. Angelo David, 36 anni, di Piscopio (avvocati Francesco Muzzopappa e Maria Grazia Pianura), accusato di associazione mafiosa, ottiene una pronucnia favorevole dal Tdl, ma rimane detenuto per la detenzione ai fini di spaccio di 500 grammi di cocaina. Per Francesco Fortuna, 25 anni, di Vibo Marina (figlio di Ippolito), difeso dall’avvocato Giovanni Vecchio, il Riesame ha annullato per incompetenza del giudice che ha emesso la misura cautelare in quanto lo stesso all’epoca della commissione del reato contestato (estorsione in concorso con il padre ai danni di Giovanni Ceravolo per la consumazione gratis di pranzi al ristorante Batò di Vibo Marina) era minorenne. In precedenza il Riesame aveva annullato altre 9 ordinanze di custodia cautelare.    In foto dall’alto in basso: Pino Galati e Giovanni Battaglia                                            LEGGI ANCHE: ‘Ndrangheta: operazione “Rimpiazzo”, annullate sei ordinanze

‘Ndrangheta, operazione “Rimpiazzo”: il Tdl annulla la custodia in carcere per la Fortuna

‘Ndrangheta: operazione “Rimpiazzo”, torna libero Sorrentino

‘Ndrangheta: operazione “Rimpiazzo” contro i Piscopisani, una scarcerazione

‘Ndrangheta: operazione “Rimpiazzo”, resta in carcere Michele Fiorillo

Il clan che pilotava i voti alle elezioni e i politici legati a doppio filo con i Piscopisani