Protocollo d’intesa tra Asp e Aipd per il sostegno alle persone down

Firmato dal Dg Antoniozzi e dal presidente Bagnato. Obiettivo del documento offrire celere assistenza sanitaria agli associati e non solo.

Firmato dal Dg Antoniozzi e dal presidente Bagnato. Obiettivo del documento offrire celere assistenza sanitaria agli associati e non solo.

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Il Direttore generale dell’Asp di Vibo Valentia, Florindo Antoniozzi, e il presidente dell’Associazione italiana persone down onlus (Aipd) di Vibo Valentia, Giuseppe Bagnato, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa con l’intento di avviare una collaborazione per venire incontro alle necessità delle famiglie con figli affetti da sindrome di Down residenti nella provincia di Vibo Valentia. Obiettivo dell’importante documento è quello di garantire a coloro che sono affetti da sindrome di Down, una celere assistenza sanitaria presso gli ambulatori del distretto di Vibo Valentia diretto da Anna Maria Renda, mediante l’erogazione di prestazioni specialistiche di routine finalizzate alla prevenzione o alla diagnosi precoce di nuove patologie.

Informazione pubblicitaria

L’attività sarà coordinata, per i minorenni, da un pediatra che opera sul territorio del distretto di Vibo Valentia e, per i maggiorenni, dai medici specialisti afferenti al poliambulatorio territoriale in base alle richieste e fabbisogno specifico. Il protocollo sarà esteso a tutti i soggetti interessati alla sindrome di Down che ne facciano richiesta, indipendentemente dall’appartenenza all’Aipd. «L’adesione dell’Asp Provinciale costituisce un traguardo importante per i nostri associati – ha dichiarato Giuseppe Bagnato – ed in questa direzione avverto il bisogno di  ringraziare il Dg Florindo Antoniozzi e il direttore del Distretto sanitario di Vibo Valentia, Anna Maria Renda, per la disponibilità e la sensibilità dimostrate per la realizzazione dell’accordo».