Strada del mare presto riaperta, previsti diversi interventi

Positivo tavolo tecnico oggi in Prefettura. La soddisfazione del deputato dei Cinque Stelle, Riccardo Tucci, e del Comitato spontaneo
Positivo tavolo tecnico oggi in Prefettura. La soddisfazione del deputato dei Cinque Stelle, Riccardo Tucci, e del Comitato spontaneo
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

“Sono molto soddisfatto dell’esito del tavolo convocato questa mattina dal prefetto Francesco Zito sulla vicenda della riapertura della Strada del Mare nel tratto Joppolo-Coccorino, chiusa di recente per la caduta di massi sulla carreggiata, a seguito di violenti fenomeni temporaleschi.

Il doppio confronto, da me richiesto in Prefettura, con gli enti responsabili dell’asse viario, ha sortito nel giro di due settimane gli effetti sperati. Grazie all’intervento congiunto di Anas, Regione e Provincia di Vibo verranno effettuati diversi interventi in due fasi”. E’ quanto afferma in un comunicato il deputato del Movimento Cinque Stelle, Riccardo Tucci.

“Una prima operazione a breve termine, tesa alla riapertura dell’arteria stradale, partirà a giorni e prevede – spiega Tucci – la rimozione dei massi pericolanti per ripristinare le condizioni minime di sicurezza. Questo lavoro consentirà subito dopo di revocare l’ordinanza di chiusura della strada imposta dalla Provincia, previa relazione e lasciapassare del progettista dei lavori di disgaggio. [Continua dopo la pubblicità]

Informazione pubblicitaria
Il deputato del M5S Riccardo Tucci

Un secondo intervento a medio termine, successivo a una nuova convenzione tra Anas, Regione e Provincia, prevede un’ulteriore installazione sul costone di reti corticali e paramassi ad alto assorbimento. I finanziamenti per i lavori sono già stati individuati e l’esecuzione delle opere sono previste entro la prossima estate.

Dunque si chiude positivamente una vicenda che ci ha tenuto col fiato sospeso per un bel po’ di giorni e di questo ringrazio tutti gli enti coinvolti nella vicenda, che hanno capito la gravità della situazione agendo responsabilmente di conseguenza, il prefetto Zito per il saggio coordinamento, i comitati, e in ultimo l’ex ministro Danilo Toninelli, che proprio ieri si è recato di persona a verificare le condizioni del tratto stradale, per la sensibilità dimostrata nello spronare gli enti preposti a rimettere in sicurezza la zona e ripristinare il traffico veicolare”.

L’altra importante novità viene invece resa nota dal comitato “Strada del Mare” e cioè che l’arteria sarà collegata al bollettino della Protezione civile regionale: con allerta meteo arancione e rossa la strada verrà chiusa in via precauzionale, per poi essere riaperta dopo le opportune verifiche.

Già da domani, inoltre, l’Anas si è assunta il compito di rimuovere il materiale in bilico dietro i muri per poi arrivare alla revoca dell’ordinanza di chiusura da parte della Provincia di Vibo Valentia.

Roberto Musmanno, Danilo Toninelli e Salvatore Solano

“Anche il Comune di Joppolo ha fatto la propria parte, proponendo di farsi carico della chiusura e apertura durante le allerte meteo. Abbiamo continuamente chiamato e sollecitato tutti e – spiega il comitato – siamo contenti per le risposte ottenute. Continueremo a vigilare sugli impegni presi”.
Attualmente il traffico veicolare viene deviato lungo la strada provinciale numero 25, un’arteria (da molti definita “mulattiera”) di competenza della Provincia e lasciata da anni nell’abbandono, con tratti particolarmente stretti, in parte dissestata e molto pericolosa, che necessita di urgenti ed adeguati interventi di messa in sicurezza. Possibilmente prima che ci scappi il morto…