Droga: la Suprema Corte ritiene inammissibile il ricorso di un 40enne di Mileto

Condannato a 6 anni per la detenzione di oltre due chili di cocaina, si trova attualmente imputato pure nell’ambito dell’operazione “Stammer”

Condannato a 6 anni per la detenzione di oltre due chili di cocaina, si trova attualmente imputato pure nell’ambito dell’operazione “Stammer”

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

E’ stato ritenuto “inammissibile” dalla settima sezione penale della Cassazione il ricorso di Domenico Iannello, 40 anni, di San Giovanni di Mileto, condannato a 6 anni di reclusione per la detenzione di due chili e 300 grammi di cocaina. Iannello lamentava un vizio di motivazione per non essere state riconosciute le attenuanti generiche con motivazione che riteneva “meramente apparente”. Per la Cassazione, nel motivare il diniego della concessione delle attenuanti generiche non è necessario che il giudice prenda in considerazione tutti gli elementi favorevoli o sfavorevoli dedotti dalle parti o rilevabili dagli atti, ma è sufficiente che egli faccia riferimento a quelli ritenuti decisivi o comunque rilevanti, rimanendo disattesi o superati tutti gli altri da tale valutazione.

Informazione pubblicitaria

In ogni caso, per la Suprema Corte i giudici della Corte d’Appello di Palermo ha reso una motivazione che nel caso di specie “non è meramente apparente”. Domenico Iannello era stato arrestato il 17 luglio del 2015 dalla Guardia di Finanza. Era partito dal Vibonese diretto verso Palermo quando grazie all’ausilio dei cani antidroga, la Finanza aveva scoperto nel vano motore della Fiat Punto guidata dal vibonese, l’ingente quantitativo di sostanza stupefacente divisa in due panetti. L’auto era stato quindi portata dai finanzieri in un’officina per essere smontata e perquisita da cima a fondo. Dal gennaio scorso Domenico Iannello si trova inoltre indagato nell’operazione denominata “Stammer” della Dda di Catanzaro che ha sgominato un’organizzazione dedica al traffico internazionale di cocaina. Nei suoi confronti, unitamente ad oltre 50 indagati, è già stato disposto il giudizio immediato.

Narcotraffico internazionale dal Vibonese: operazione “Stammer”, a giudizio in 54 (NOMI)

Narcotraffico: operazione “Stammer”, Riesame annulla sequestro beni per oltre un milione di euro

Narcotraffico: operazione “Stammer”, i Grillo di San Calogero restano in carcere

Narcotraffico: morto il latitante ricercato nell’operazione “Stammer” contro i clan vibonesi

Narcotraffico: il National Crime Agency ed i vibonesi dell’operazione “Stammer”

Narcotraffico: operazione “Stammer”, una donna collabora con la Dda (VIDEO)

Narcotraffico internazionale dal Vibonese: operazione “Stammer”, 63 nuovi arresti (NOMI)

Operazione “Stammer”: l’egemonia del vibonese Franco Ventrici nei traffici di cocaina