Joppolo fra consiglieri al Tar contro il Comune e canzoni che inneggiano ai latitanti

La denuncia del consigliere di minoranza Stefano Siclari. Sul profilo facebook del consigliere Antonio Loiacono il video del brano che esalta le gesta di un malvivente dei clan crotonesi

La denuncia del consigliere di minoranza Stefano Siclari. Sul profilo facebook del consigliere Antonio Loiacono il video del brano che esalta le gesta di un malvivente dei clan crotonesi

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

“Sin dall’insediamento di questa consiliatura mi sono adoperato a denunciare il sodalizio e gli intrecci di interessi di questa maggioranza e da ultimo sono venuto a conoscenza del ricorso al Tar contro il Comune di Joppolo, patrocinato dall’avvocato e consigliere comunale Vittorio Vecchio, per l’annullamento di un’ordinanza dell’Uffico tecnico di demolizione di opere abusive ed in particolare una veranda e una piscina”. E’ quanto denuncia in una nota il consigliere comunale di minoranza di Joppolo, Stefano Siclari.“Chiaramente il cittadino in questione ha diritto a difendersi, ma quanto è opportuno farsi assistere da un consigliere comunale in carica? È ravvisabile anche in questo caso l’ennesimo conflitto di interessi, nel quale un consigliere di maggioranza si è schierato – rimarca Siclari – contro gli interessi del proprio stesso Comune”. La difesa dell’avvocato Vittorio Vecchio dinanzi al Tar di un residente che ha ricevuto un’ordinanza di demolizione da parte del Comune non è però il solo tema toccato da Stefano Siclari. “L’ondata di vergogna mediatica a seguito del post di cordoglio per Totò Riina – aggiunge Siclari (in foto sopra) – non ha prodotto i risultati sperati, poiché per quanto mi risulta ci sono membri di questa maggioranza che continuano a condividere post su facebook inneggianti alla criminalità. Ci vuole coraggio e sfacciataggine a parlare di legalità – conclude Siclari ­– indossando la fascia tricolore, quando questi sono i fatti”.Ed in effetti basta una veloce ricerca su facebook per scoprire che sul proprio profilo il consigliere comunale di Joppolo di maggioranza, Antonio Loiacono, 31 anni, oltre a pubblicare foto in cui appare con la fascia tricolore, ha di recente condiviso sulla propria bacheca il video di una canzone della calabrese Teresa Merante che canta “U latitanti”, un brano – come si evince da una veloce ricerca su internet – che racconta la storia autobiografica del latitante Rocco Castiglione il quale descrive il suo arresto nelle campagne di Roccabernarda, in provincia di Crotone.                           Ogni commento al riguardo appare superfluo. Da ricordare solamente che la maggioranza consiliare del Comune di Joppolo che sostiene il sindaco, Carmelo Mazza, all’indomani del caso sollevato da “Il Vibonese.it del post che invocava un “minuto di silenzio” per la morte di Totò Riina, aveva chiesto ed ottenuto l’espulsione dal gruppo di maggioranza (ma non dal Consiglio comunale) del consigliere autore del post: Mimmo Taccone. Vedremo ora cosa deciderà di fare dinanzi a tali nuovi “casi”. 

Informazione pubblicitaria

 

 LEGGI ANCHE:

Joppolo, cordoglio “social” per Riina: Taccone espulso dalla maggioranza

Escalation criminale a Caroniti: il sindaco si propone quale “paciere” e scoppia la polemica

Muore Totò Riina e nel Vibonese un consigliere chiede su facebook un minuto di silenzio per “zio Totò”

Comune Joppolo: i consiglieri di maggioranza chiedono le dimissioni di Taccone

Cordoglio per Riina su Facebook, il consigliere di Joppolo Siclari esprime: «Sgomento e indignazione»

Cordoglio per Riina su Facebook, l’ex vicesindaco di Joppolo Ventrice: «Gesto ingiustificabile»

Cordoglio per Riina su Facebook, parla il sindaco di Joppolo: «Il mio consigliere è stato frainteso»

“Un minuto di silenzio per Riina”, la replica di Taccone: “Era una frase ironica”

“Un minuto di silenzio per zio Totò”, il Codacons invoca l’intervento dell’Antimafia