domenica,Maggio 9 2021

Pesci rossi nel mirino dei vandali, il sindaco li mette in fuga dal balcone del Municipio

Singolare fuori programma nel corso del Question time di questa mattina. Maria Limardo assiste alla scena e scatena la sua ira contro il gruppo di giovani teppisti

Pesci rossi nel mirino dei vandali, il sindaco li mette in fuga dal balcone del Municipio
La fontana di piazza Municipio con un pesce privo di vita a galla
Uno dei pesci uccisi dai vandali

Singolare fuori programma nel corso del Question time di questa mattina al Comune di Vibo Valentia. Il sindaco Maria Limardo, allontanatasi dall’aula per informarsi telefonicamente sulla situazione dei vaccini, ha scorto dal balcone di Palazzo Luigi Razza un gruppo di ragazzi intenti ad accanirsi contro i pesci rossi della fontana posta in piazza Municipio con l’evidente intento di toglierli dall’acqua e lasciarli morire.

Il primo cittadino ha così inveito contro gli autori del riprovevole gesto. Gli stessi, in primo momento, si sono dimostrati indifferenti ai richiami, cosa che ha fatto infuriare ancor di più Maria Limardo che li ha bersagliati con innumerevoli rimproveri, inviando sul posto un agente della Polizia municipale. Solo a quel punto i “coraggiosi” pescatori degli incolpevoli pesci rossi, si sono dati alla fuga dileguandosi attraverso il cortile della vicina scuola don Bosco. L’episodio ha indotto il presidente del Consiglio Rino Putrino ad interrompere i lavori che sono ripresi dopo qualche minuto. Al rientro il sindaco ha ricevuto solidarietà da parte dei consiglieri comunali.

Articoli correlati

top