sabato,Maggio 25 2024

Al Conservatorio di Vibo il concerto del duo Nova-Pica

L’esibizione dell’aula magna dell’Istituto. Per accedere necessario super green pass e mascherina ffp2

Al Conservatorio di Vibo il concerto del duo Nova-Pica

Sabato 19 marzo 2021 alle ore 18,00 riprenderanno gli eventi musicali congiuntamente organizzati dal Conservatorio di Musica Fausto Torrefranca e Ama Calabria con un concerto del duo Giuseppe Nova, flauto – Elena Pica, arpa che avrà luogo presso l’Aula Magna della sede di viale Affaccio con inizio alle ore 18,00. [Continua in basso]

Il concerto di Nova e Piva

Giuseppe Nova, discepolo del celebre flautista Maxence Larrieu, e artista pluripremiato in Italia e all’estero, vanta una brillante carriera che lo ha portato a tenere concerti e master Class in Europa, Americhe, Asia, esibendosi in celebri sale da concerto con rinomate orchestre. Considerato uno dei più rappresentativi flautisti italiani della sua generazione, il Washington Post ha definito «affascinante» la sua interpretazione nella capitale statunitense.

Elena Piva, prima arpa dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, vanta collaborazioni con varie orchestre tra le quali, Filarmonica e Teatro alla Scala, Teatro Comunale di Bologna, Svizzera Italiana, Settimane di Stresa, Teatro dell’Opera di Roma. Ha eseguito come solista, in diverse occasioni, il ‘Concerto di Mozart per arpa, flauto e orchestra’ con formazioni quali “I Solisti Veneti”, l’Orchestra di Stato della Romania e l’Orchestra Sinfonica di Milano “G. Verdi”. Sarà possibile assistere al concerto di Giuseppe Nova ed Elena Piva agli appassionati muniti di super green pass e di mascherina ffp2. [Continua in basso]

Il programma

Il programma dal titolo Jeu d’eau et d’amour prevede l’interpretazione della Sonata la Follia n.6 op.V di Arcangelo Corelli, Andante in do maggiore K 315 di Wolfgang Amadeus Mozart, la sonata di Gaetano Donizetti, di The Colorado trail op. 28 per arpa sola di Marcel Grandjany, Nocturne, Tyrolienne de Guillaume Tell, Rondoletto di François-Joseph Naderman e Jean-Louis Tulou, l’Adagio dal Concerto in re minore: Adagio di Alessandro Marcello, il Rondò capriccioso di Anton Stamitz, Pièce en forme de habanera di Maurice Ravel, Entr’acte di Jacques François Ibert e dall’Opera Carmen Entr’acte e Variazioni sull’ Habanera di Georges Bizet.

Articoli correlati

top