sabato,Maggio 25 2024

Il Carnevale di San Calogero si conferma un successo: oltre 600 figuranti e boom di presenze

I sei rioni partecipanti portato in scena sei personaggi straordinari della storia dell'umanità, da Mozart a Leonardo da Vinci passando per i fratelli Lumier, Dante Alighieri, Charles Darwin e Galileo Galilei

Il Carnevale di San Calogero si conferma un successo: oltre 600 figuranti e boom di presenze

Il Carnevale di San Calogero si conferma un successo. Viale della Musica e piazza Mercato sono stati teatro di un bagno di folla eccezionale, con presenze provenienti da ogni angolo della provincia e dal reggino. Scegliere di festeggiare il Carnevale prima degli altri si è rivelata una mossa azzeccata, merito della lungimiranza degli organizzatori di “Vivi San Calogero” e dell’attivismo dei rioni cittadini. Il tema di questa edizione è stato la genialità, pertanto i sei rioni partecipanti portato in scena sei personaggi straordinari della storia dell’umanità.

Al rione Vignale è toccato interpretare il genio di Leonardo da Vinci, al Paese vecchio Wolfgang Amadeus Mozart, alla Pigna Dante Alighieri, alla Fontana vecchia Charles Darwin, allo Schioppo i fratelli Lumiere e alla Torretta Galileo Galilei. Ad animare lo spettacolo più di 600 persone tra figuranti, gruppi in maschera e animatori sui carri. La carovana colorata ha preso il via da viale Aldo Moro per poi sfilare lungo tutto viale della Musica per giungere, infine, in piazza Mercato, dove si è svolto il clou degli spettacoli con l’animazione della “Carnival street band” e, a seguire, della musica di Fara dj.  

Per l’occasione sono stati premiati come miglior carro allegorico il rione Fontana vecchia (Evoluzione con Darwin), miglior gruppo mascherato il Vignale (Leonardo da Vinci) e miglior maschera isolata lo Schioppo (Lumière). A tutti i rioni è stata consegnata una targa ricordo. La giuria di qualità che ha valutato i carri allegorici, i costumi e gli spettacoli era composta da Rocco Famà esperto in cartapesta e arte scultorea, Graziella Teti coreografa, Anna Accorinti costumista, Kety Grillo esperta in pittura e Leo Rombolà artista.

Soddisfatto per l’ottima riuscita della manifestazione, il presidente di “Vivi San Calogero” Salvatore Manco che, raggiante, si è prodotto in una lunga sfilza di ringraziamenti a cominciare dai rioni partecipanti, ai professionisti che hanno messo a disposizione il loro operato, alle attività che hanno collaborato, all’Amministrazione comunale per il patrocinio, alle forze dell’ordine e alla polizia municipale per la presenza. “L’auspicio – ha aggiunto Manco – è che quanto realizzato con le nostre poche forze possa ulteriormente crescere in futuro per una manifestazione che, come sempre, si pone l‘obiettivo di promuovere e valorizzare il bello, il buono e sano di San Calogero e della sua comunità. Esorto gli enti preposti e tutti i cittadini a stare vicino e a supportare questa bella realtà affinché funga da volano di sviluppo culturale e sociale per il paese”, ha concluso.

LEGGI ANCHE: A Vibo Marina “Siamo tutti solidali”, l’iniziativa dedicata ai più piccoli – Video

Vazzano si prepara all’edizione 2024 del Carnevale: ecco gli appuntamenti

Mileto, ecco la manifestazione “alternativa” al “Carnevale miletese”

Articoli correlati

top