martedì,Aprile 16 2024

Pizzo, successo per il primo contest regionale dedicato alle poesie d’amore

A prendere parte numerosi poeti provenienti da diverse zone della Calabria. La promotrice Callipo: «Puntiamo a istituzionalizzare l’appuntamento»

Pizzo, successo per il primo contest regionale dedicato alle poesie d’amore

Bilancio positivo per il primo contest di poesie dedicato al tema dell’amore promosso in occasione della festa degli innamorati a Pizzo. L’iniziativa, fortemente voluta dalla poetessa Anna Callipo, è stata concretizzata in sinergia con il Comune di Pizzo e “Comunità creativa”. Per l’occasione a Pizzo sono giunti poeti da diverse aree della Calabria. L’appuntamento è stato presenziato dal sindaco Sergio Pititto sottolineando quanto la cittadina napitina non possa che essere terreno fertile per iniziative di stampo culturale e sociale. La promotrice, la poetessa Callipo ha poi espresso il desiderio di istituzionalizzare l’evento affinché «possa essere il primo di una lunga serie perché. Questa – ha tenuto a precisare- è la Pizzo che tutti vogliamo».

Il contest

La giuria, composta da Giuseppe Esposito (consigliere regionale Epli Calabria); Gió Puglisi (consigliere delegato alla Cultura); Erica Tuselli (Libreria Streusa) e Manuela Tozzo (insegnate di Scuola primaria) hanno consegnato gli omaggi realizzati a forma di cuore offerti dal maestro Antonio La Gamba. Quindi la consegna dei riconoscimenti ai partecipanti: “Cuore di Calabria” a Saverio Spinelli con la poesia “La Meraviglia”; “Cuore del mio Cuore” a Grazia Bertucci con la poesia “Amore” e “Cuore Innamorato” a Ilaria Amodio per la poesia performativa “Le regole del lasciarsi”. Inoltre è stato omaggiato il ricordo della poetessa e storica lametina Filomena Stancati per il suo lodevole amore nei confronti della Città di Pizzo ed è stata consegnata al figlio, Pasqualino Nicotera, proprio un’opera, sempre realizzata da La Gamba, raffigurante l’emblema storico di Pizzo, Gioacchino Murat. Ad arricchire l’evento, la performance della giovane flautista Mariapia Cultrera. La partecipazione e l’interesse del pubblico sono stati entusiasmanti. In più, per ogni poesia è stato ritrovato un riferimento alla letteratura e alla musica nazionale e internazionale al fine di favorire la presentazione dei vari autori.

LEGGI ANCHE: Pizzo, l’istituto nautico pronto a festeggiare i 150 anni di attività

Pizzo, la storia della pesca del tonno nel murales dell’artista Sara Curatolo

Il nautico di Pizzo polo d’eccellenza, formati 13 giovani ufficiali di macchina

top