lunedì,Aprile 19 2021

Clemente Ferrari, il maestro vibonese torna sul palco di Sanremo

Dopo aver ottenuto il premio per il Miglior arrangiamento nel 2018, l’affermato direttore d’orchestra è di nuovo al Festival al fianco di Max Gazzè

Clemente Ferrari, il maestro vibonese torna sul palco di Sanremo

Nel corso della prima serata del 71° Festival di Sanremo, a dirigere l’orchestra che ha accompagnato l’esibizione del cantante MaxGazzé vi era il maestro ClementeFerrari. Non è stata, tuttavia, la prima volta che l’affermato direttore d’orchestra di origini vibonesi ha calcato il palcoscenico della città dei fiori. Già nell’edizione del 2018 il compositore, pianista e fisarmonicista vibonese aveva curato l’arrangiamento della canzone, anche in quella occasione, di Max Gazzé, che avrebbe poi conquistato il premio per il Miglior arrangiamento.

Quest’anno il brano “ Il farmacista”, cantato da Max Gazzè con la direzione del maestro Ferrari, si è ancora distinto per la sua originalità classificandosi tra le prime tredici canzoni che accederanno alle successive serate della kermesse canora. Il brano, caratterizzato da un’aria di leggerezza particolarmente necessaria in questo periodo, ha conquistato l’ottava posizione nella classifica definita dalla giuria demoscopica con il voto di 7,5.

Clemente Ferrari, classe 1965, ha conseguito la maturità presso il Liceo Morelli ed ha compiuto i suoi primi passi in campo artistico a Vibo Valentia sotto la guida dei maestri PinoPuzzello e IdaIannuzzi, per poi raggiungere prestigiosi traguardi nelle principali città italiane. Oltre all’ormai collaudato sodalizio con Max Gazzè, collabora con artisti di alto livello quali FiorellaMannoia, PattyPravo, PaolaTurci, CarmenConsoli, SimoneCristicchi, LucaCarboni.

Sanremo, al direttore d’orchestra vibonese Clemente Ferrari il premio “Miglior arrangiamento” (VIDEO)

Articoli correlati

top