martedì,Agosto 9 2022

Comune Vibo: ok a diminuzione Tari per attività colpite da crisi per Covid

L’aula chiamata anche a prendere atto della rimodulazione del piano di riequilibrio finanziario. Al centro anche il mandato al sindaco per un accordo con il Governo

Comune Vibo: ok a diminuzione Tari per attività colpite da crisi per Covid
Il consiglio comunale a Vibo

Approvata la diminuzione della Tari per le attività produttive duramente colpite dalla crisi economica provocata dal Covid. La novità emerge dal consiglio comunale di Vibo Valentia ancora in corso. Il provvedimento, in particolare, punta a dare un sospiro di sollievo alle realtà produttive che, durante i mesi più difficili della pandemia, avevano costretto ad abbassare le saracinesche. [Continua in basso]

La seduta consiliare, convocata dal presidente del civico consesso Rino Putrino, ha registrato altri due punti all’ordine del giorno. Il primo concerne la variazione al Bilancio di previsione finanziario, che è stato approvato. In seconda battuta si sta discutendo della riformulazione e rimodulazione del Piano di riequilibrio finanziario e la sottoscrizione dell’accordo con il governo. Più nel dettaglio, il consiglio dovrà prendere atto di rimodulare il piano di riequilibro finanziario e dà mandato al sindaco Maria Limardo di firmare un patto con il Governo. Tale accordo prevede il congelamento del dissesto per un periodo di 24 mesi, nonchè il trasferimento di alcuni fondi statali utili a ripianare il debito, in cambio di misure economiche restrittive. Gli effetti potrebbero essere l’aumento dell’Irpef e il necessario taglio della spesa corrente per le casse di palazzo Razza. La discussione è ancora in atto.

Articoli correlati

top