lunedì,Luglio 22 2024

Vibo e Reddito di cittadinanza, Baldino: «Centro per l’impiego chiuso da due anni»

La deputata del Movimento 5 Stelle: «Insieme alla legge istitutiva del Reddito nel 2019 il Governo Conte I ha varato un Piano straordinario per potenziare i Cpi, finanziandolo con 1 miliardo di euro»

Vibo e Reddito di cittadinanza, Baldino: «Centro per l’impiego chiuso da due anni»
Vittoria Baldino (M5S)

«A Vibo Valentia il Centro per l’impiego è chiuso per inagibilità da due anni e la Regione Calabria, che da febbraio 2020 è governata dal centrodestra, se ne sta con le mani in mano. Gli operatori del Cpi, che da allora lavorano in smart working, sono stati addirittura costretti a mettere a disposizione la propria linea internet e il proprio telefono cellulare pur di non abbandonare l’utenza. Questa incredibile e triste storia rappresenta plasticamente ciò che il Movimento 5 Stelle denuncia da tempo». Così in una nota la deputata del Movimento 5 Stelle Vittoria Baldino. «Insieme alla legge istitutiva del Reddito di cittadinanza – prosegue la parlamentare – nel 2019 il Governo Conte I ha varato un Piano straordinario per potenziare i Cpi, finanziandolo con 1 miliardo di euro. Fondi che dovevano servire ad ammodernare gli uffici pubblici e ad assumere 11.600 operatori entro il 2021. Dai dati a nostra disposizione emerge che ad agosto di quest’anno le Regioni, a cui spetta la gestione e l’organizzazione delle politiche attive, ne avevano assunti soltanto 3.855 (33%). Indicibile la situazione della Calabria, a cui competeva l’assunzione di 623 nuove risorse nei Cpi e fino a quattro mesi fa era ancora ferma a zero».

Per la deputata, dunque, «a pagare il prezzo di queste inefficienze sono i cittadini. Tali elementi sono fonte di grande preoccupazione di fronte alla scellerata decisione del Governo Meloni di cancellare il Rdc per i cosiddetti occupabili a partire dal primo settembre 2023. In questi giorni ho sentito alcuni esponenti di FdI, che insieme a Lega e Forza Italia governa 14 Regioni, commentare questa scelta parlando di “esperimento” e “scommessa”. Evidentemente considerano i percettori di Reddito delle cavie da laboratorio. In Parlamento – assicura in chiusura la Baldino – faremo di tutto per arginare questo folle disegno».

LEGGI ANCHE: Al 38% dei beneficiari del Reddito di cittadinanza potrebbero toglierlo: ecco quando

Articoli correlati

top