giovedì,Luglio 25 2024

Dal Porto alla messa in sicurezza di Vibo Marina, la Pro loco incontra il candidato a sindaco Muzzopappa

Continuano gli incontri promossi dal sodalizio in vista delle prossime comunali. Tra i temi anche la funzionalità delle scuole e lo sviluppo dell’area Zes

Dal Porto alla messa in sicurezza di Vibo Marina, la Pro loco incontra il candidato a sindaco Muzzopappa
Una veduta del porto di Vibo Marina

Continuano gli incontri promossi dalla Pro loco di Vibo Marina in occasione delle prossime elezioni amministrative per il rinnovo del Sindaco e del Consiglio Comunale. Dopo l’appuntamento con Enzo Romeo, candidato dell’Area Progressista, si è tenuto l’incontro con l’avvocato Francesco Muzzupappa, candidato della coalizione di Centro, per un confronto a tutto campo che ha visto numerosi partecipanti intervenuti con idee, progetti, programmi da sottoporre all’attenzione della futura amministrazione comunale. Il presidente Enzo De Maria, dopo i saluti di rito, ha illustrato la relazione della Pro loco che sintetizza i bisogni del territorio costiero e le proposte per un suo rilancio. Il presidente dell’associazione si è soffermato, in particolare, sulla necessità di ridare dignità alle comunità di Vibo Marina e delle altre frazioni costiere sottolineando l’importanza del ripristino del nome di Porto Santa Venere per l’identità locale e per la promozione dello scalo marittimo. Tra gli altri punti, è stata evidenziata la necessità della messa in sicurezza del territorio costiero dopo l’alluvione del 2006; la funzionalità delle scuole; la necessità di un edificio polivalente con auditorium per Vibo Marina, utile ad accogliere i servizi decentrati amministrativi-sociali-sanitari per la socializzazione e l’integrazione. Il candidato a sindaco, dal canto suo si è detto pronto ad impegnarsi per dare slancio ad una città che deve recuperare un suo ruolo e divenire protagonista del suo futuro mediante un migliore funzionamento della macchina amministrativa, mettendo, inoltre, un referente per ogni frazione al fine di favorire un’amministrazione condivisa. Altro aspetto messo in evidenza dal candidato dell’Area di Centro è stato quello di volersi dedicare a far rispettare i principi dell’etica, della legalità e della trasparenza, soffermandosi anche su alcuni argomenti di particolare interesse quali la funzionalità e il potenziamento del porto, i lavori per la messa in sicurezza del territorio, le attività delle aziende presenti e lo sviluppo dell’area Zes, il recupero e il risanamento delle aree industriali dismesse, il miglioramento della viabilità stradale e ferroviaria, le scuole e i servizi essenziali per i cittadini e i turisti.

LEGGI ANCHE: Comunali a Vibo, Muzzopappa: «Porterò risorse alla città e vincerò al primo turno»

Comunali a Vibo, Umanesimo sociale: «Concorreremo ad alimentare le schede bianche»

Il Corsivo | Comunali a Vibo: le “mosse” di Pitaro e Muzzopappa riportano l’attenzione sul Polo di Centro

Articoli correlati

top