sabato,Novembre 27 2021

«Piscopio dimenticata», la denuncia di Cutrullà chiama in causa sindaco e assessore

Per il consigliere comunale d’opposizione «è triste dover constatare come cambino le amministrazioni ma il degrado rimanga lo stesso».

«Piscopio dimenticata», la denuncia di Cutrullà chiama in causa sindaco e assessore

«Incuria, degrado, abbandono. Così può descriversi la condizione in cui versa la frazione Piscopio. Numerose sono infatti le situazioni di emergenza riscontrate, dalla sporcizia lungo le strade del paese, dai rifiuti abbandonati nei pressi del cimitero, alle erbacce che la fanno da padrone».

La denuncia, accompagnata da un’esaustiva documentazione fotografica, giunge da Giuseppe Cutrullà, consigliere comunale d’opposizione del gruppo “Pd e indipendenti”.

«Da giorni ormai – spiega l’interessato – gli operatori ecologici non prestano più il loro servizio nella frazione, come era d’abitudine. È triste riscontrare come cambino i sindaci, cambino le ditte, cambi l’assessore all’Ambiente, ma la situazione rimanga sempre la stessa. Ed i miei concittadini non tollerano più di essere abbandonati dalle amministrazioni che si susseguono negli anni».

L’appello è dunque rivolto «al sindaco Elio Costa e all’assessore all’Ambiente Vincenzo De Filippis, affinché venga restituito il decoro a Piscopio, troppo spesso dimenticata, con interventi immediati volti a risolvere questa situazione assolutamente desolante».

Articoli correlati

top