sabato,Luglio 13 2024

A Limbadi convegno sulle deformità dello scheletro, tra i relatori il dottor Genitori dell’ospedale Meyer di Firenze

Il tema verrà affrontato con uno sguardo a trattamenti e rimedi, ma anche allo stigma che soprattutto in passato ha colpito le persone con deformità. L'iniziativa organizzata dall'associazione Mimmo Tripaldi con Aism Vibo

A Limbadi convegno sulle deformità dello scheletro, tra i relatori il dottor Genitori dell’ospedale Meyer di Firenze

Sabato 15 giugno a partire dalle ore 16.30 a Limbadi, nella sala conferenze del Palazzo municipale, si svolgerà un convegno che affronterà il tema della “Deformità dello scheletro tra passato e presente”, organizzato dall’associazione culturale “Mimmo Tripaldi” in collaborazione con l’Aism (Associazione italiana Sclerosi multipla) di Vibo Valentia.

L’obiettivo, spiega la nota con cui viene annunciato l’evento, è quello di per creare un ponte tra una visione legata alla superstizione e quella invece ad un approccio di carattere medico-scientifico. Verranno esaminate non solo le patologie sotto il profilo diagnostico ma anche i relativi trattamenti, le cure, i rimedi.

Tre i relatori ci sarà il professore Lorenzo Genitori, neurochirurgo pediatrico dell’ospedale Meyer di Firenze, che si occuperà delle patologie della giunzione cranico cervicale e della colonna vertebrale; a seguire Diego Porpiglia (osteopata) che si soffermerà sui possibili trattamenti osteopatici. Infine Ezio Romano (psicologo presso la SPC – Scuola di Psicoterapia Cognitiva) tratterà gli effetti che le deformità scheletriche provocano sotto il profilo psicologico ed esistenziale.

Ad introdurre il convegno Aurora Corso, presidente dell’associazione culturale “Mimmo Tripaldi” mentre il sindaco del Comune di Limbadi Pantaleone Mercuri porgerà i saluti istituzionali. A coordinare gli interventi il giornalista Nicola Rombolà, previsti degli intermezzi musicali a cura della pianista Angelica Drommi.

Articoli correlati

top