martedì,Giugno 18 2024

Radiologo in pensione e a Vibo niente screening per il tumore al seno: «Cerchiamo un sostituto» – Video

Parla il direttore del centro screening oncologici dell'Asp di Vibo Valentia Antonino Morabito Loprete: «Presto riattiveremo il servizio»

Radiologo in pensione e a Vibo niente screening per il tumore al seno: «Cerchiamo un sostituto» – Video
Antonino Morabito Loprete direttore centro screening oncologico Asp di Vibo

Viale Matteotti, al secondo piano di palazzo Rosano è ubicato il centro di riferimento aziendale screening oncologici. «Uno sportello che funziona regolarmente». La precisazione del direttore del servizio Antonino Morabito Loprete arriva all’indomani della denuncia di Maria Antonietta, referente del comitato cittadini di Parghelia. La donna dopo numerose telefonate ai numeri del centro, ha deciso di denunciare pubblicamente quello che ha definito «un disservizio dell’Asp». E lo ha fatto attraverso una lettera appello che ha inviato al sindaco della cittadina vibonese, quale responsabile territoriale della salute. [Continua in basso]

«Risulta libero anche quando la linea è occupata»

E la risposta dell’Asp di Vibo  non si è fatta attendere. «Risulta libero anche quando la linea è occupata. Bisogna solo insistere», aggiunge il direttore del centro che ci mostra le quattro postazioni attive tutti i giorni da lunedì a venerdì dalle 8 alle 14 e il martedì e giovedì  dalle 15 alle 18. Ricorda poi la possibilità di inviare una mail all’indirizzo screeningoncologicovv@aspvv.it 

Mammografia sospesa per carenza di personale

«Per qualsiasi esigenza la porta del centro è sempre aperta», tranquillizza il direttore che però ammette i problemi legati alla carenza d’organico che hanno causato la sospensione dello screening alla mammella. «Per la visita senologica – spiega – ci vogliono 2 radiologi abilitati con comprovata esperienza nell’ambito mammografico. Uno dei due radiologi in servizio a Vibo è andato in pensione un mese fa. In attesa di trovare la figura idonea, ad oggi il servizio di mammografia è sospeso. Un problema che il direttore del centro screening ha già affrontato con il commissario dell’Asp Giuseppe Giuliano «Spero la questione si possa risolvere nel breve tempo». [Continua in basso]

Un anno di attesa per una mammografia

Anche perché , fuori dal servizio dello screening periodico,  per una mammografia da eseguire in una delle strutture sanitarie pubbliche del vibonese, la prima data utile è Gennaio 2023. I tempi si accorciano, si fa per dire, se si opta di eseguire l’esame al Pugliese di Catanzaro. «La prima data utile – conferma l’operatrice del centro unico di prenotazione – è a Luglio del 2022». Poco più di 5 mesi di attesa. L’obiettivo è quello di riprendere a pieno regime l’attività di prevenzione che a Vibo ha sempre dato buoni risultati. «Nel 2020, in piena pandemia – conclude Antonino Morabito Loprete- abbiamo inoltrato 3.477 lettere invito per l’esame citologico, 1.640 mammografie e 4.365 per esami al colon retto. Numeri che collocano il Vibonese ai primi posti per quanto riguarda la prevenzione».

Articoli correlati

top