sabato,Giugno 15 2024

Sanità in crisi, a Vibo il Pd promuove un incontro nei pressi dell’ospedale Jazzolino

L’obiettivo è quello di illustrare le proposte e le iniziative del partito democratico a sostegno della sanità pubblica

Sanità in crisi, a Vibo il Pd promuove un incontro nei pressi dell’ospedale Jazzolino
L'ospedale civile "Jazzolino" di Vibo

«Una gestione inappropriata della sanità, purtroppo, si ripercuote prima di tutto su operatori e cittadini ma rappresenta anche la misura del livello di civiltà di un territorio, oltre naturalmente a influire sulla crescita sociale e anche economica». Il consigliere regionale, Raffaele Mammoliti evidenzia: «Sono molteplici gli aspetti e le concause organizzative strutturali che purtroppo caratterizzano la criticità sanitaria del nostro territorio e il rischio di un effettivo indebolimento è sotto gli occhi di tutti, sia per quanto riguarda la rete ospedaliera, sia per quanto riguarda la rete territoriale. Ci preme però evidenziare la disponibilità di cospicue risorse per mettere in sicurezza presidi e strutture, per migliorare la rete di prossimità attraverso strutture e telemedicina per l’assistenza sanitaria, per ammodernare il parco tecnologico e digitale ospedaliero. Si tratta di milioni di euro che se utilizzati proficuamente contribuiranno a migliorare la qualità dell’offerta dei servizi e delle prestazioni sanitarie».

«La nostra battaglia – evidenzia Mammoliti – continuerà sia sul versante delle iniziative, che delle proposte, soprattutto sollecitando chi è chiamato a governare la sanità vibonese a voler garantire l’affermazione dei livelli essenziali di assistenza. A sostegno di tale percorso, mercoledì 27 settembre terremo davanti all’ospedale Jazzolino un incontro con la stampa per illustrare le proposte e le iniziative del partito democratico a sostegno della sanità pubblica. Infine, come più volte ribadito, bisognerà vigilare sulla costruzione del nuovo nosocomio. Infatti, la costruzione del nuovo ospedale non rappresenta solo un’infrastruttura strategica per il miglioramento della sanità vibonese, che tra l’altro avrebbe dovuto realizzarsi con l’ordinanza di protezione civile, ma rappresenta un’occasione fondamentale per affermare la legalità in questo settore. Continueremo a vigilare come gruppo e attiveremo – conclude il consigliere regionale – un confronto positivo, sollecitando l’attenzione necessaria a tutte le forze sane e democratiche di questo territorio».

LEGGI ANCHE: Salute, luminari della ginecologia per due giorni a Vibo -Video

Ripartiti i lavori per la costruzione del nuovo ospedale di Vibo – Video

Medici stremati e sanità in crisi, Città attiva Vibo: «Un settore finora considerato serbatoio di voti»

Articoli correlati

top