venerdì,Settembre 24 2021

L’Asp di Vibo: «Entro oggi vaccinato il 67 per cento degli operatori»

La campagna anti-Covid ha interessato in primo momento il personale maggiormente esposto al rischio. La seconda fase riguarderà medici di medicina generale, guardie mediche e pediatri di libera scelta

L’Asp di Vibo: «Entro oggi vaccinato il 67 per cento degli operatori»
Un sanitario intento a somministrare una dose di vaccino

«Avviata lo scorso 4 gennaio, continua senza sosta la Campagna vaccinazioni anti-Covid dell’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia. Entro la data odierna saranno vaccinati 600 operatori sanitari e socio-sanitari su un totale di 891, pari al 67%».

È quanto fa sapere, in una nota, l’Asp di Vibo. «Si tratta – prosegue il comunicato -, per come prevedono le indicazioni del ministero della Salute, del personale sanitario “in prima linea” che presenta  un rischio più elevato di essere esposto all’infezione da Covid-19 e di trasmetterla a pazienti suscettibili e vulnerabili in contesti sanitari. Completato questo primo step, sarà la volta del restante personale inclusi gli specialisti ambulatoriali distrettuali, i medici di Continuità assistenziale, i Medici di medicina generale e i Pediatri di Libera scelta».

Contestualmente «si procederà con l’inoculazione della seconda dose, a distanza di 21 giorni dalla prima, per poi procedere con gli ospiti e il personale operante nelle Rsa e nelle Strutture per anziani ricadenti nell’ambito del territorio dell’Asp. Si tratta di un risultato importante che rappresenta un momento cruciale nella lotta alla pandemia, grazie agli sforzi organizzativi e all’eccellente lavoro di squadra svolto da tutti coloro che sono stati coinvolti in questa prima fase della campagna vaccinale» conclude l’azienda.

Articoli correlati

top