martedì,Novembre 30 2021

I nodi della scuola, ecco tutte le priorità dello Snals-Confsal Vibo

Riunito il consiglio direttivo provinciale del sindacato di categoria guidato dal segretario Saverio Franzè

I nodi della scuola, ecco tutte le priorità dello Snals-Confsal Vibo
Saverio Franzé, segretario provinciale dello Snals-Confsal

Riunito nei giorni scorsi, presso il 501 hotel di Vibo Valentia, il consiglio direttivo provinciale dello Snals-Confsal guidato dal segretario provinciale Saverio Franzè. Temi caldi quelli discussi dal Consiglio e relazionati dal segretario come «i tanti, troppi tagli che ledono il sistema scuola senza tralasciare le conseguenze che stiamo pagando a seguito delle interruzioni delle attività in presenza». [Continua in basso]

Per il segretario, quindi «occorre fare fronte alle conseguenze che l’interruzione delle attività in presenza ha comportato dato che, ai ritardi sistemici, si sono altresì aggiunti gli effetti della crisi epidemiologica con un impatto sugli studenti, sulle famiglie e sul personale scolastico, ancora tutto da valutare». Il segretario augura vivamente che questo sia «l’anno della ripresa piena in presenza unica ed autentica modalità per garantire un serio processo insegnamento-apprendimento».

Lo Snals- Confsal considera inoltre prioritario il rinnovo tempestivo del contratto collettivo nazionale di lavoro, scaduto da tre anni, per il triennio 2019-2021. Il rinnovo per lo Snals-Confsal è importante occasione affinché sia data finalmente risposta alle criticità che ricadono sul lavoro di tutto il personale scolastico funzionale anche al miglioramento della organizzazione della scuola dove si vive una situazione in cui l’autonomia si è ridotta ad un progressivo e costante aumento di carichi di lavoro e di responsabilità a fronte di una retribuzione tra le più basse d’Europa. [Continua in basso]

«Chiediamo aumenti retributivi adeguati – ha asserito ancora il segretario Franzè- mediante lo stanziamento delle necessarie risorse da inserire in legge di bilancio. È questa una delle principali sfide che lo Snals-Confsal affronterà con responsabilità e determinazione». Da parte del segretario non poteva mancare un riferimento anche al Piano nazionale di ripresa e resilienza sottolineando la necessità di non perdere «la straordinaria occasione di realizzare un piano pluriennale di investimenti per l’innalzamento della qualità della scuola». Punti finali della riunione i prossimi appuntamenti e adempimenti che la segreteria provinciale dovrà affrontare. Il riferimento è stato alle elezioni delle Rsu che rivestono un ruolo importante nelle istituzioni scolastiche illustrando le fonti normative che le regolano e le elezioni per il rinnovo del Consiglio superiore della pubblica istruzione.

Articoli correlati

top