martedì,Giugno 18 2024

Vibo, sbarca il servizio bike sharing: sarà possibile percorrere la città in bicicletta

Previste quattro ciclostazioni. Domani, 6 ottobre, saranno gli amministratori a compiere il primo giro inaugurale

Vibo, sbarca il servizio bike sharing: sarà possibile percorrere la città in bicicletta

Vibo Valentia si prepara per inaugurare il servizio di bike sharing. L’avvio è in programma per domani, giovedì 6 ottobre alle ore 11.30, con l’inaugurazione dinanzi alla ciclostazione di piazza Martiri d’Ungheria. Sarà – informa il Comune – un taglio del nastro particolare, perché saranno direttamente gli amministratori – sindaco, consiglieri e assessori – a compiere il primo giro inaugurale e dimostrativo percorrendo in sella alla due ruote a pedalata assistita le vie del centro cittadino, con tappe al castello, al parco delle Rimembranze, in piazza San Leoluca e poi rientro dinanzi al Municipio. Il bike sharing a Vibo Valentia è dotato di quattro ciclostazioni (piazza Municipio, parco Urbano a Moderata Durant, parco delle Rimembranze e piazza San Leoluca) ognuna delle quali munita di biciclette a pedalata assistita. Il servizio verrà inoltre implementato per la prossima stagione estiva anche a Vibo Marina e nelle altre frazioni costiere. [Continua in basso]

Il sindaco Maria Limardo

«La nostra città – afferma il sindaco Maria Limardo – ha tutte le carte in regola per diventare una smart-city, ed il bike sharing è un piccolo ma importante passo verso questa direzione. Sappiamo bene – rimarca il primo cittadino – che c’è ancora tanto lavoro da fare anche sul fronte della mobilità e del trasporto, e certamente questa amministrazione non sta a guardare perché tanti sono i progetti in cantiere per migliorarne i servizi».

Sulla stessa scia, l’assessore Vincenzo Bruni: «Auspichiamo che i cittadini vibonesi comprendano il valore di questo nuovo strumento e siamo certi che se ne farà un uso corretto a vantaggio dell’ambiente ed anche del proprio benessere fisico». «Questo servizio, inoltre – aggiungono gli amministratori – assolverà anche ad un’altra importante funzione: oltre che decongestionamento del traffico veicolare e collegamento di Moderata Durant con il centro, nasce anche come strumento da inserire in un percorso turistico che tocca i vari punti di interesse culturale della città, dai parchi archeologici al castello, dal centro storico ai corsi principali».

Articoli correlati

top