domenica,Gennaio 29 2023

A Briatico la conclusione del progetto formativo dedicato ad associazioni e istituzioni

Coinvolti anche rappresentanti del mondo scuola e dell’impresa. Rientra nel progetto formativo “le comunità territoriali al centro”

A Briatico la conclusione del progetto formativo dedicato ad associazioni e istituzioni

“Briatico c’è e si racconta…una comunità che cresce, include, crea”. La città del mare ospiterà l’evento conclusivo del progetto di Formazione quadri del terzo settore “Le comunità territoriali al centro”. L’appuntamento, in programma il 24 novembre, a partire dalle 15.30, rappresenta un momento di incontro, ascolto e confronto. Si terrà al Centro polifunzionale messo a disposizione dal Comune. “Briatico c’è” «è un momento laboratoriale pensato e costruito all’interno del percorso di formazione dai rappresentanti dell’associazionismo e del terzo settore che hanno inteso così allargare l’approfondimento sul futuro del territorio a tutti i cittadini ed alle Istituzioni della comunità», spiega Giuseppe Conocchiella nelle vesti di portavoce Forum di Vibo Valentia. [Continua in basso]

La cittadina costiera è stata infatti scelta, «insieme ad altre 30 comunità delle regioni meridionali, dagli organizzatori, Forum del Terzo settore e CSVnet, per un intervento formativo teso a porre le basi per la costruzione di un modello sostenibile ed inclusivo di sviluppo sociale che veda finalmente gli abitanti del territorio protagonisti e non, come spesso accade, meri destinatari di processi pensati e decisi altrove e poi “calati” dall’alto». Alla fase preparatoria dell’evento hanno aderito diversi attori locali, istituzionali e non, rappresentanti del volontariato e del terzo settore, del mondo della scuola e dell’impresa, oltre all’amministrazione comunale.

«L’incontro – si fa dunque rilevare – sarà l’occasione per ragionare insieme sulla comunità che vorremmo, lasciando per una volta da parte le carenze ed i limiti, ma proiettando il pensiero sul futuro del territorio, su un modello condiviso di sviluppo. Un momento che potrà essere l’inizio di un cammino comunitario capace di produrre cambiamento e sviluppare relazioni di qualità tra i cittadini». Parteciperanno, tra gli altri, il portavoce Conocchiella, e poi i rappresentanti del Csv Calabria Centro e del sindaco di Briatico, Luciano Squillaci, docente Fqts e portavoce del Forum Regionale del Terzo Settore e i formatori Giulia Serranò e Gildo De Stefano. L’auspicio di tutti gli organizzatori è che l’intera comunità voglia cogliere l’opportunità di incontro e partecipazione, garantendo quell’ampio confronto necessario a porre le basi per qualsiasi ragionamento di futuro. Infatti secondo l’esperienza dei formatori Fqst i processi di cambiamento con e per il territorio, devono essere affrontati secondo un approccio di sviluppo di comunità quindi sulla densità e la qualità delle relazioni, e sull’empowerment, cioè la consapevolezza di una comunità di potersi autodeterminare e quindi di progettare e realizzare il proprio sviluppo. Lo scopo è quello di offrire ai partecipanti le linee formative di un nuovo paradigma che vede la comunità protagonista del cambiamento.

LEGGI ANCHE: Briatico, al via i laboratori artistici per bambini

A Briatico nasce “L’armadio solidale” per dare una seconda vita agli abiti usati

Articoli correlati

top