lunedì,Luglio 22 2024

San Calogero si prepara per omaggiare la Madonna delle Grazie di Casalello

Ricco programma civile e religioso per animare le giornate di festa. Previsti i concerti degli Etnopathos e The Tribute Band

San Calogero si prepara per omaggiare la Madonna delle Grazie di Casalello

È forse la ricorrenza cittadina più amata dai cittadini di San Calogero, quella che rimanda ai ricordi gioiosi della fanciullezza, al tempo in cui tutto era gioco e divertimento, al termine, tra l’altro, della scuola. Il fatto poi che si svolga in uno scenario di campagna, tra uliveti, orti e masserie, facilita il tuffo nel passato, i flussi di memoria.  Stiamo parlando dei festeggiamenti in onore della Madonna delle Grazie del primo e due luglio a Casalello di San Calogero. Un luogo dell’anima prima che un luogo geografico, dove sacro e profano si mescolano perfettamente.

Anche quest’anno il Comitato della festa dopo il boom di presenze registrato lo scorso anno (la pandemia con i suoi stop forzati ha fatto riscoprire l’importanza delle tradizioni) ha allestito un programma religioso e civile adatto a tutte le esigenze. Tutti i giorni dal 22 al 30 giugno è previsto il pellegrinaggio a Casalello, partendo alle 17,15 da via Catarinella. Una volta giunti a destinazione verrà recitato il rosario e poi celebrata la santa messa, alla presenza, inoltre, di comitive di pellegrini provenienti dai paesi limitrofi. Il 27, 28 e 30 giugno sono in programma momenti dedicati alla preghiera con i malati, gli anziani e gli sportivi.

Il primo e il 2 luglio si terrà il clou delle celebrazioni con tanto di processione, accompagnata dal complesso bandistico Francesco Cilea di San Calogero. Riguardo le manifestazioni civili è previsto il concerto degli Etnopathos il primo luglio alle 21,30 e il concerto della The Tribute Band il giorno successivo. Tutta l’organizzazione è curata dal comitato festa in collaborazione con il parroco don Antonio Farina. Giova inoltre ricordare che, per l’occasione, l’interno della graziosa chiesetta delle Grazie è stato rimesso a nuovo grazie al lavoro di diversi volontari.

LEGGI ANCHE: Tappeti di petali e di arte, a Potenzoni va in scena la 29esima edizione dell’Infiorata -Foto e Video

Estemporanee d’arte, musica e raduno dei giganti: Pannaconi in festa per il beato Mottola

Articoli correlati

top