Tempi “biblici” per la consegna della posta, a Briatico monta la protesta

I residenti segnalano i continui ritardi: «Bollette e lettere recapitate addirittura dopo mesi»
I residenti segnalano i continui ritardi: «Bollette e lettere recapitate addirittura dopo mesi»
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Le cassette della posta rimangono vuote per settimane nel comune di Briatico. Lo segnalano ancora una volta gli stessi residenti, anche delle frazioni. Lettere e documenti vengono recapitati addirittura dopo mesi con gravi disagi per gli utenti. Nei mesi scorsi qualche anziano ha rischiato finanche il taglio dell’energia elettrica. I disservizi, infatti, si ripercuotono soprattutto sui nuclei familiari composti perlopiù da persone avanti con l’età non sempre preparati a risolvere le proprie pratiche tramite l’uso delle tecnologie (email o reclami telefonici).

Insomma, nonostante il servizio a singhiozzo sia stato prontamente segnalato, con tanto di richieste agli enti interessati, la situazione, a distanza di mesi, non è cambiata e le bollette continuano ad arrivare con ritardi spaventosi, moltiplicando i disagi: «Ci è stato riferito – fanno presente i residenti – di rivolgerci all’Ufficio centrale di Tropea in caso di urgenze. Ma non tutti hanno la possibilità di raggiungerlo e chiedere la corrispondenza». I rallentamenti nella consegna della posta riguarderebbero anche paesi limitrofi: «Continueremo a segnalare. Qualcuno, prima o poi, dovrà fare qualcosa».

Informazione pubblicitaria