mercoledì,Agosto 10 2022

Eventi estivi, ritorna il torneo “Real Mileto” simbolo della voglia di rinascita

La manifestazione di calcetto si sta svolgendo in piazza Italia, trasformata da decine di giovani in un vero e proprio impianto sportivo in erba sintetica

Eventi estivi, ritorna il torneo “Real Mileto” simbolo della voglia di rinascita

Al via il torneo di calcio a cinque “Real Mileto”. La cerimonia di apertura della manifestazione sportiva si è svolta nelle scorse ore, alla presenza, tra gli altri, del vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, monsignor Attilio Nostro (il quale ha provveduto anche ad impartire la benedizione), del sindaco Salvatore Fortunato Giordano e del responsabile provinciale Asi Michele La Rocca. La “festa”, tuttavia, nella cittadina normanna era iniziata ben prima, nello specifico già alcune settimane fa. Da tempo, infatti, piazza Italia si era trasformata in un vero e proprio cantiere, per far nascere dal nulla il campo in erba sintetica e tutto l’apparato circostante, necessari per ospitare in sicurezza e in maniera ottimale l’atteso evento sportivo. [Continua in basso]

All’opera, per intere giornate, decine di giovani che per semplice volontariato e passione per la disciplina si sono letteralmente trasformati in carpentieri, falegnami, geometri, elettricisti, imbianchini e altro ancora, dando vita a un’allegra, chiassosa e solerte brigata. E, alla fine, il risultato ottenuto è stato a dir poco eccezionale, al di là di come poi andrà a finire il torneo estivo vero e proprio. Nella centrale piazza di Mileto è stato realizzato un vero e proprio impianto sportivo. A riprova del fatto che quando i giovani decidono di fare gruppo e di metterci la faccia sono capaci di fare “miracoli”, anche nella cittadina normanna. Da qualche ora la parola è passata al campo. All’opera, ben venti squadre amatoriali adulte. A queste si aggiungono le otto compagini composte da under 12 e le sei da under 16, tutte alle prese nei rispettivi tornei di categoria.

Il pubblico (e tra questi molti emigrati ritornati in Calabria per le vacanze) sta rispondendo alla grande, riversandosi durante le partite numeroso in piazza Italia. A riprova della voglia di ripartire e di ritornare alla normalità e a vivere insieme dopo il lungo periodo di restrizioni dovuto alla pandemia da Covid-19. Le “danze” sono a questo punto iniziate e lo spettacolo nel contempo garantito, almeno fino alle finali del 6 agosto. E visti i tempi che corrono… non è certamente poco.

Articoli correlati

top