lunedì,Febbraio 26 2024

Eccellenza, il Soriano vince ancora con le reti di Guerrisi e di Tormann

In casa contro lo Stilomonasterace un’altra preziosa vittoria per la formazione di Scorrano che offre una prestazione di grande spessore

Eccellenza, il Soriano vince ancora con le reti di Guerrisi e di Tormann

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Netta, indiscutibile, assolutamente meritata. Al di là delle difficoltà dell’avversario e delle sue pesanti assenze, la prestazione del Soriano è stata di assoluto spessore e il risultato finale di 2-0 sta veramente stretto ai rossoblù. Al “Marzano” di Vibo Marina non c’è stata praticamente storia. Adesso questo Soriano fa veramente paura a tutti, perché dopo i “ritocchi” sul mercato del direttore generale Mimmo Varrà, la squadra ha visto crescere il livello dal punto di vista tecnico, così come mister Scorrano ha qualche scelta in più (in panchina vi erano calciatori del calibro di Greco, Chiarello, Vaudagna e Coffa). Ma non solo: dopo l’avvento del prof. Nucera, il lavoro durante la sosta è stato eccellente e la squadra in campo va che è una bellezza. E sotto quest’ultimo aspetto sono evidenti i meriti di Scorrano, il quale si ritrova una squadra cambiata sotto l’aspetto dell’atteggiamento e della mentalità (e qui bisogna richiamare ancora una volta l’operato del dg Varrà). Una squadra che già sapeva manovrare bene in mezzo al campo e che era ben solida in difesa. Ma le mancava qualcosa in fase conclusiva. Adesso questo Soriano quando riparte, fa male. E il gioco voluto da Scorrano entusiasma e coinvolge. Una bella soddisfazione per i presidenti Morabito e Monardo e per gli sportivi che stanno seguendo la squadra a Vibo Marina, in attesa di poter tornare a giocare in casa propria. [Continua in basso]

Contro lo Stilomonasterace tanto possesso palla e vantaggio immediato dei padroni di casa, a seguito di un calcio di rigore concesso per un mani in area sul tiro di Macrì. Dagli undici metri si è presentato Ferdinando Guerrisi, uno dei nuovi arrivi di dicembre, il quale ha spiazzato il portiere ospite. Strada subito in discesa, ma poi il Soriano non ha avuto la concretezza adeguata per raddoppiare. Al rientro dall’intervallo, invece, ecco l’atteso raddoppio: angolo di Guerrisi pennellato per la testa di Tormann. Il difensore argentino di potenza ha incornato in porta. Da qui in poi gara totalmente dominata e tante occasioni avute per segnare. Stillitano, portiere ospite, ha negato il gol in almeno cinque circostanze, con parate incredibili, una delle quali su Martinez, che ha fallito il tap in vincente da pochi passi.

Al di là di questo, ossia del fatto di non essere stato particolarmente cinico, la gara ha letteralmente sorriso al Soriano, che ha così compiuto un altro significato passo in avanti. Due gare e sei punti per i ragazzi di Scorrano, i quali si ritrovano con 5 punti in più rispetto alle prime due giornate del girone di andata. Anche questo è un dato molto importante. E sabato si gioca a Rende nell’anticipo della terza di ritorno.

«Grande prestazione e grande vittoria – spiega Umberto Scorrano – e devo dire che la squadra è cambiata tantissimo dal punto di vista dello sviluppo del gioco e dell’atteggiamento. Anche negli allenamenti tanta intensità da parte dei miei. Insomma, una svolta che ci voleva: adesso dalla trequarti in su, quando attacchiamo facciamo male veramente. Era importante dare continuità alla vittoria di Sersale. Sono contento per la prova offerta dai miei ragazzi».

LEGGI ANCHE: Serie D, Vibonese scippata in Sicilia: una sconfitta con gol in fuorigioco

Articoli correlati

top