Caso Vibonese, anche il Messina presenta ricorso al Coni

La società siciliana si appella al Collegio di garanzia dello sport contro la decisione della Corte federale d’Appello che ne disponeva la retrocessione all’ultimo posto nello scorso campionato di LegaPro

La società siciliana si appella al Collegio di garanzia dello sport contro la decisione della Corte federale d’Appello che ne disponeva la retrocessione all’ultimo posto nello scorso campionato di LegaPro

Informazione pubblicitaria
La sede del Coni a Roma
Informazione pubblicitaria

Il Collegio di garanzia dello sport del Coni ha ricevuto un ricorso dalla società Acr Messina contro l’Us Vibonese Calcio e nei confronti della Federazione italiana giuoco calcio oltre che della LegaPro

Informazione pubblicitaria

Il motivo del ricorso è l’annullamento della decisione della Corte Federale d’Appello, resa su reclamo dell’Us Vibonese, con cui, a seguito del ricorso della società Vibonese, è stata disposta la retrocessione all’ultimo posto dell’Acr Messina nel Campionato di LegaPro 2016/17

La società ricorrente chiede al Collegio di garanzia di accogliere il ricorso e, conseguentemente, di annullare la decisione impugnata.

LEGGI ANCHE:

Caso Vibonese, il ricorso Figc e Lega Pro è inammissibile (VIDEO)

Caso Vibonese, nuova doccia fredda: arriva la sospensiva del Coni

La Vibonese Calcio riammessa in serie C, accolto il ricorso (VIDEO)

Vibonese in Serie C, Figc e Lega Pro presentano ricorso

Caso Vibonese, Costa rompe il silenzio: “Faremo un consiglio comunale allo stadio” (VIDEO)