Vibonese, avvio di stagione superlativo per Vincenzo Plescia – Video

L’attaccante rossoblù in 14 giornate ha siglato già sei reti, uguagliando il bottino personale realizzato nelle due precedenti stagioni
L’attaccante rossoblù in 14 giornate ha siglato già sei reti, uguagliando il bottino personale realizzato nelle due precedenti stagioni
Informazione pubblicitaria
L'attaccante rossoblù Vincenzo Plescia in azione

di R. S.

La sua firma sul contratto è arrivata il 2 ottobre, a 48 dalla gara contro la Juve Stabia, valevole per la seconda giornata di campionato. Un acquisto last minute, effettuato dal neo ds Gigi Condò, ha consentito alla Vibonese di acquisire in prestito dal Renate le prestazioni di un giovane centravanti che non passava per essere un goleador. Per Vincenzo Plescia appena 6 reti nelle precedenti due stagioni, in 54 partite di campionato, ma solo 24 volte aveva giocato da titolare.

Appena gli è stata data fiducia, Vincenzo Plescia ha trovato anche la serenità e ha saputo colpire. E così, in 12 presenze con la maglia della Vibonese, ha realizzato lo stesso bottino di reti messo a segno nelle due precedenti stagioni. In maglia rossoblù è lui il terminale offensivo ed è sempre lui il miglior goleador della squadra di Galfano. Sei gol per il centravanti cresciuto nel Settore giovanile del Palermo, capace di diventare micidiale e decisivo con mister Galfano in panchina, un altro siciliano come lui, per regalare emozioni alla Vibonese. Quegli abbracci con il tecnico e anche con il direttore sportivo Gigi Condò testimoniano una sorta di gratitudine verso coloro che hanno puntato su di lui, dandogli pienamente fiducia.

Per il centravanti palermitano un piccolo record in maglia rossoblù: solo Alì Sowe, nella stagione 2016/17, era stato capace di segnare per tre partite di fila in Serie C con la Vibonese. Vincenzo Plescia va in gol da tre gare consecutive: ha segnato con la Ternana, la Casertana e il Teramo. Adesso va a caccia del proprio primato personale di reti: 9 centri con il Roccella, ma in Serie D. E sono in tanti, anche in categoria superiore, a guardare con interesse a Vincenzo Plescia, combattente, generoso e goleador.