martedì,Luglio 16 2024

Parghelia, riassetto per la raccolta differenziata e “stop” al sacco nero

Ad ogni utenza domestica sarà garantita la fornitura di appositi sacchi, calcolata in funzione del cronoprogramma settimanale per l'intero anno

Parghelia, riassetto per la raccolta differenziata e “stop” al sacco nero
Raccolta differenziata

Il sistema di raccolta differenziata dei rifiuti seppur buono, «non è ancora in grado di raggiungere percentuali di raccolta più virtuose. Risulta, pertanto, necessario e fondamentale un intervento di riassetto dei servizi di igiene urbana – si legge nel nuovo progetto voluto dall’amministrazione di Parghelia guidata da Antonio Landro -, così da raggiungere uno standard qualitativo e quantitativo più virtuoso, come la normativa impone». Sulle basi di una «maggiore sostenibilità ambientale, economica e sociale del servizio “porta a porta” attivo sei giorni a settimana per due anni», l’amministrazione comunale intende così affidare la gestione ad un’unica impresa o associazione temporanea di imprese così da «individuare operatori intermediari di rifiuti autorizzati in grado di selezionare impianti di smaltimento e trasportatori più convenienti ed organizzare un servizio della maggiore efficienza possibile. Tale scelta inoltre permette all’amministrazione di espletare un’unica procedura di affidamento, con notevole risparmio di risorse». Quanto stabilito, sarà anche supportato da una campagna informativa e di educazione ambientale rivolte alla popolazione. [Continua in basso]

Antonio Landro nuovo sindaco di Parghelia

Tra le voci del nuovo progetto approvato spiccano: la realizzazione e la gestione, in via sperimentale, di un Centro raccolta differenziata (“Ecocentro”), che «eventualmente sarà realizzato all’interno del territorio comunale»; la raccolta rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee); la pulizia delle aree mercatali con frequenza settimanale; il servizio di spazzamento giornaliero delle vie, delle piazze e delle gradinate; pulizia delle aree attrezzate e/o non attrezzate, utilizzate per lo svolgimento di feste, sagre, eccetera fino a un massimo di dieci interventi annui; pulizia, spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti cimiteriali ordinari presso il cimitero di Parghelia e cimitero della frazione di Fitili, due volte a settimana; fornitura gratuita ad ogni utenza domestica di sacchi, calcolati in funzione del cronoprogramma settimanale per l’intero anno. In occasione di manifestazioni pubbliche organizzate dall’amministrazione comunale, avverrà la fornitura di idonei contenitori per la raccolta differenziata di carta, vetro, plastica e lattine, contenitori per la raccolta del secco residuo da collocare su vie e piazze; Inoltre, il progetto prevede la distribuzione di contenitori stradali per la raccolta di pile esauste e farmaci scaduti.

I lavori in località "La grazia" a Parghelia
Parghelia, parcheggio “La Grazia”

Dall’1 giugno al 30 settembre poi, le unità destinate allo spazzamento e svuotamento di tutti i contenitori delle aree parcheggio (La Grazia, Michelino, Lido del Nonno) saranno tre e nelle giornate di sabato e domenica e festivi il servizio sarà effettuato due volte al giorno. A dare man forte a queste nuove direttive sarà pure l’implementazione di un sistema di videosorveglianza e fototrappole. In fine, si legge nel progetto, saranno «da evitare sacchi neri».

LEGGI ANCHE: Parghelia, protocollo d’intesa per la biodiversità della “Costa degli Dei”

Parghelia, la Prefettura “spinge” per un autovelox bidirezionale

Parghelia, gli interventi sulla rete idrica mettono a nudo anche i “furbetti”

Articoli correlati

top