martedì,Aprile 23 2024

Mammasantissima, le intercettazioni sull’ex compagno di cella di Pasquale Bonavota -Video

L’uomo descrive l'influenza che il presunto boss di Sant'Onofrio avrebbe esercitato nel carcere di Vibo: «Avevamo tutto quello che volevamo». I dettagli nella nuova puntata del format condotto da Pietro Comito in programma il 24 gennaio alle ore 21 su LaC Tv

Mammasantissima, le intercettazioni sull’ex compagno di cella di Pasquale Bonavota -Video
Pasquale Bonavota

«Cosa volevamo, il profumo?… Le scarpe, lo stocco? La tuta? Il rasoio? A due lame, a tre lame, Avevamo tutto quello che volevamo». A parlare sono due detenuti intercettati in carcere. Al centro della loro chiacchierata in dialetto c’è l’ammirazione per il carisma che avrebbe esercitato, anche dietro le sbarre, Pasquale Bonavota di Sant’Onofrio, oggi considerato uno dei quattro latitanti più pericolosi d’Italia, inseguito da un ordine di custodia cautelare emesso in relazione all’operazione Rinascita Scott. I due uomini parlano in totale libertà, non sapendo di essere intercettati. L’intercettazione, trasmessa nel corso della puntata di Mammasantissima, la nuova trasmissione di LaC TV in onda il martedì, offre uno spaccato di grande interesse sul contesto della ‘ndrangheta vibonese. Al centro della seconda puntata del format, in onda martedì 24 gennaio alle 21 (canale 11 del digitale terrestre, 411 TivuSat, 820 Sky e in streaming su Lacplay.it) ci sarà invece l’intervista a Salvatore Staiano, noto penalista di Catanzaro e difensore, tra gli altri, del boss di Cutro Nicolino Grande Aracri. Per approfondire, leggi su LaCnews24.it.

LEGGI ANCHE: Il giornalista Rai Domenico Iannacone in visita a LaC

Mammasantissima: record di ascolti su Web e Tv per il format sulla ‘ndrangheta -Video

“Mammasantissima – Processo alla ‘ndrangheta”, ecco la prima puntata: VIDEO

Articoli correlati

top