giovedì,Giugno 13 2024

Rinascita-Scott, l’avvocato di Pietro Giamborino: «Speriamo sia terminato il periodo buio della giustizia calabrese»

Per l’ex consigliere regionale cade l’accusa di associazione per delinquere di stampo mafioso. Il legale Belvedere: «L’esito ripercorre quanto la suprema Corte di Cassazione aveva già stabilito anni or sono in sede cautelare»

Rinascita-Scott, l’avvocato di Pietro Giamborino: «Speriamo sia terminato il periodo buio della giustizia calabrese»
L'aula dove si tiene il maxiprocesso Rinascita Scott e nel riquadro Pietro Giamborino

«L’assoluzione dell’ex consigliere regionale Pietro Giamborino dalla grave accusa di associazione per delinquere di stampo mafioso, ripercorre ciò che la suprema Corte di Cassazione aveva già stabilito anni or sono in sede cautelare. Inutili angosce processuali, fanno venire in mente il motto di Carnelutti: il processo è già una pena. Speriamo che sia terminato il periodo buio della giustizia calabrese e che si ripristini la valenza della prova sin dalla fase delle indagini preliminari, prima di giungere a carcerazioni preventive inopinate». È quanto afferma l’avvocato Enzo Belvedere, difensore dell’ex consigliere regionale Pietro Giamborino che è stato condannato a un anno e sei mesi per il reato di traffico di influenze illecite ma senza aggravante mafiosa. La Dda aveva chiesto 20 anni anche per il reato di associazione mafiosa.

LEGGI ANCHE: Rinascita Scott: ecco l’attesa sentenza del Tribunale di Vibo, “pioggia” di condanne

Rinascita Scott, il procuratore Capomolla: «Confermato l’impianto accusatorio»

Rinascita Scott: la DIRETTA della lettura della sentenza da parte del Tribunale di Vibo

Articoli correlati

top