mercoledì,Maggio 12 2021

Minacce ad un carabiniere, indagato il figlio del defunto boss Vallelunga

La Procura di Vibo Valentia chiude le indagini anche per un 53enne di San Gregorio d’Ippona

Minacce ad un carabiniere, indagato il figlio del defunto boss Vallelunga
Graziano Vallelunga

Avrebbero minacciato un carabiniere nell’esercizio delle sue funzioni, offendendolo ed opponendosi ai controlli. Con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, il pm della Procura di Vibo Valentia, Corrado Caputo, ha chiuso le indagini nei confronti di: Gregorio Simonetti, 53 anni, di San Gregorio d’Ippona, e Graziano Vallelunga, 22 anni, di Serra San Bruno, residente a Spadola, figlio del defunto boss del clan dei c.d. “Viperari” Damiano Vallelunga, ucciso dinanzi al santuario di Riace nel settembre del 2009 dal clan Gallace di Guardavalle, Ruga di Monasterace e Leuzzi di Stignano. I due indagati – destinatari dell’avviso di conclusione delle indagini preliminari – sono accusati di aver usato violenza verbale e minaccia per opporsi ad un maresciallo dei carabinieri in servizio al Nucleo Investigativo di Vibo mentre stava procedendo ad identificare Simonetti e Vallelunga. In particolare, Gregorio Simonetti avrebbe inveito con parolacce contro il maresciallo minacciandolo di fargliela “pagare”.Graziano Vallelunga, invece, è accusato di essersi posto alla guida della sua autovettura ignorando l’alt del maresciallo. I fatti al centro delle contestazioni si sono verificati a Pizzo Calabro il 12 maggio scorso.Gregorio Simonetti è difeso dall’avvocato Giovanbattista Puteri, mentre Graziano Vallelunga è assistito dall’avvocato Francesco Stilo che ha già annunciato la presentazione di una memoria difensiva e delle prove testimoniali nel tentativo di scagionare il proprio assistito. Graziano Vallelunga era stato da ultimo arrestato (domiciliari) dalla polizia del commissariato di Serra San Bruno nel settembre del 2017 per la detenzione di armi ed esplosivi. Nel giugno precedente era stato invece arrestato con l’accusa di aver sferrato un pugno ad un poliziotto.

LEGGI ANCHE: ‘Ndrangheta: omicidio del boss delle Serre Damiano Vallelunga, due ergastoli (VIDEO)

‘Ndrangheta: “Damiano Vallelunga e Luigi Mancuso allo stesso livello”

‘Ndrangheta: la Trasversale delle Serre nei verbali inediti del pentito Mantella

Articoli correlati

top