venerdì,Maggio 24 2024

Turismo e comunicazione digitale, tutto pronto per l’evento in programma a Serra

L’iniziativa è promossa dall’associazione “Condivisioni – SerreinFestival” in sinergia con il Parco delle Serre e l'Istituto superiore “Einaudi” di Serra San Bruno

Turismo e comunicazione digitale, tutto pronto per l’evento in programma a Serra

L’Associazione “Condivisioni – Serre in Festival” in sinergia con il Parco delle Serre e l’Istituto superiore “Einaudi “di Serra San Bruno ha organizzato l’iniziativa “Promozione territoriale nell’era della comunicazione digitale – sfide e opportunità”. L’appuntamento si terrà il 12 aprile dalle ore 08.30 alle ore 14.00 presso la sede del parco naturale regionale delle Serre. Grazie al contributo di Regione Calabria e alla partecipazione della scuola, il sodalizio «intende attivare una serie di azioni, che coinvolgono gli studenti, volte a promuovere la cooperazione, l’integrazione e la creatività individuale che rappresenta la chiave per vivere in modo autentico e significativo. La sfida – si legge nella nota stampa dell’Associazione – è quella di diventare consapevoli del proprio potenziale individuale e collettivo per costruire una nuova identità regionale, radicata nelle storie e tradizioni del passato, ma innovativa e orientata all’attrazione-coltivazione del talento. L’opportunità è quella di imparare a sfruttare la comunicazione digitale per far conoscere il proprio territorio».

L’evento

«La proposta – si fa presente – nasce nell’ambito dell’accordo sottoscritto tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale e la Regione Calabria – annualità 2020, progetto “Giovani talenti – Ripartiamo dal passato per andare incontro al futuro”,  che coglie nel segno la volontà dell’associazione di operare per l’affermazione dei principi della sostenibilità ambientale, economica e sociale; per uno sviluppo che soddisfi i bisogni del presente senza compromettere i bisogni delle generazioni future. Infatti siamo certi che sia importantissimo fornire stimoli culturali adatti a tutta la comunità e sempre più vicini ai giovani, con l’obiettivo di aumentare le occasioni di socializzazione, di dialogo, confronto e coesione sociale».

I workshop

Il sodalizio rimarca: «I workshop organizzati, puntano a sviluppare l’interesse per il proprio territorio imparando ad amarlo, conoscerlo e raccontarlo. Per fare ciò è necessario scavare nel passato, nelle radici e tradizioni del proprio territorio e imparare a comunicarlo e raccontarlo, sfruttando il potere della digitalizzazione, del social media marketing e copywriting. In questo percorso i partecipanti, dapprima ascoltatori delle testimonianze dei professionisti selezionati, diventano poi parte attiva del progetto, grazie alle attività pensate per “mettere le mani in pasta” attraverso il supporto di un team di esperti. Dapprima, verranno trasportati nel mondo certosino (oggetto della promozione territoriale di cui diventeranno protagonisti gli studenti) grazie a Bruno Tripodi che li accompagnerà in visita al Museo della Certosa. Dopo di che, svolgeranno esercizi di scrittura creativa con Aurora di @eos.discovery,  apprenderanno le dinamiche dello storytelling e social media managing con Domenico di @storyizzo (gestore della pagina @igers. vibovalentia) e impareranno tecniche di  video making con Giuseppe di @next_heaven, per la realizzazione di un reel promozionale». “Condivisioni” specifica: «Il progetto non ha uno scopo formativo, bensì uno scopo informativo e pro-attivo per veicolare l’importanza della comunicazione digitale in tutte le sue forme, come nuovo linguaggio della promozione turistico- territoriale. Inoltre, l’obiettivo dell’Associazione è quello di stimolare l’interesse a nuovi percorsi formativi e accrescere il bagaglio di conoscenze del proprio territorio, proporre esempi virtuosi e storie a cui ispirarsi. Ringraziamo anticipatamente il dirigente scolastico dell’Istituto superiore “Einaudi” Antonino Ceravolo, la docente Clara Grillo e gli altri professori, il commissario e il direttore del parco Alfonso Grillo e Francesco Pititto e ultimi, ma non per importanza, gli studenti delle classi quarte».

LEGGI ANCHE: Omaggio al Sommo Poeta, a Vibo bilancio positivo per l’evento Dante Dì

Il Polo Museale di Soriano al centro di un progetto di interesse nazionale

Lettere antiche, successo per il Certamen al liceo classico di Vibo: ecco i vincitori

Articoli correlati

top