Ennesimo furto a Briatico, presa di mira una tabaccheria

La vicenda avvenuta nella frazione San Costantino. Cittadini esasperati per l’escalation criminale: «Siamo stanchi»

La vicenda avvenuta nella frazione San Costantino. Cittadini esasperati per l’escalation criminale: «Siamo stanchi»

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Cresce la tensione per l’aumento di furti a Briatico. Per via dei numerosi episodi, in abitazioni quanto nelle campagne, aumenta la preoccupazione tra i cittadini. Per ultimo presa di mira la tabaccheria della frazione San Costantino. I malviventi, secondo una prima ricostruzione, avrebbero scardinato una grata posta nel retro della struttura, sita nel cuore del paese, e – una volta entrati – hanno provveduto a portare via sigarette, profumi e quanto nella disponibilità dell’esercizio. Hanno inoltre pensato di distruggere le telecamere di videosorveglianza, messe a presidio del negozio (i danni sono in corso di quantificazione).

Informazione pubblicitaria

Sull’escalation di furti, i residenti si sono definiti stanchi e scoraggiati nonostante la consapevolezza dell’impegno costante da parte delle forze dell’ordine. Il mese di gennaio, si ricorderà, era stato inaugurato con la sottrazione della corona della statua dell’Immacolata, patrona della città del mare: «Non ci sentiamo al sicuro – hanno commentato – e speriamo che presto si faccia luce su questi episodi violenti che danneggiano l’immagine di Briatico». Intanto, proseguono le indagini dei carabinieri della locale Stazione, guidata dal maresciallo Angelo Rigaglia.

LEGGI ANCHE:

Briatico: rubata la corona della statua dell’Immacolata, patrona del paese