sabato,Novembre 27 2021

A Gerocarne arriva “Leggicom”, la cabina telefonica che fa da biblioteca

Nuova vita per un oggetto ormai parte del passato e sconosciuto ai più giovani. Il sindaco Papillo: «La lettura apre la mente e crea una società migliore»

A Gerocarne arriva “Leggicom”, la cabina telefonica che fa da biblioteca
La cabina telefonica adibita a biblioteca

Una vecchia cabina telefonica, oggetto che ormai fa parte del passato e che molti giovani d’oggi non hanno mai nemmeno visto, che diventa una mini biblioteca. Un’iniziativa intrapresa in diverse città italiane, e non solo, e che da pochi giorni è sbarcata anche a Gerocarne. Qui l’installazione ha preso il nome di “Leggicom”, riprendendo il nome della principale azienda di telecomunicazioni italiana. [Continua in basso]

«Abbiamo recuperato il simbolo di un vecchio modo di comunicare ormai sconosciuto ai più giovani, una cabina telefonica, e lo abbiamo coniugato a un modo di comunicare che non tramonta mai e che tutti, giovani e meno giovani, dovrebbero praticare quotidianamente: la lettura, che apre la mente e crea una società migliore», spiega il sindaco Vitaliano Papillo.
«Sarà uno spazio di condivisione di libri, dove chiunque potrà prenderli per leggerli o lasciarne qualcuno per farlo leggere agli altri. Un modo diverso per mantenere vivi i ricordi, diffondere la cultura e stimolare la crescita civica».

Articoli correlati

top