lunedì,Settembre 26 2022

Ionadi, parte il progetto per l’apertura della nuova biblioteca comunale

Nel frattempo il sindaco Signoretta invita la cittadinanza a donare libri e testi da inserire nella nuova struttura. L’apertura è prevista nei prossimi mesi

Ionadi, parte il progetto per l’apertura della nuova biblioteca comunale
Il sindaco Signoretta davanti all'ingresso del Municipio

Parte l’invito pubblico, ai cittadini residenti sul territorio di Ionadi e in altri comuni, a donare libri e testi da destinare alla nuova biblioteca che l’amministrazione cittadina guidata dal sindaco Fabio Signoretta si accinge a realizzare a favore della comunità locale. Il progetto, dal titolo “Non è carta, è cultura“, vede impegnati in modo congiunto il Comune di Ionadi e l’organizzazione di volontariato Naf. L’idea di base delle due realtà, è di rendere la struttura presto fruibile a favore di studenti, giovani, anziani, lavoratori in smart-working, e non solo. I libri e i testi donati da cittadini residenti sul territorio comunale o altrove saranno successivamente catalogati, per poi essere messi a disposizione del nuovo plesso e degli utenti che vorranno usufruirne. L’iniziativa culturale, predisposta dal Comune in sinergia con i volontari di Naf, prevede l’apertura della biblioteca di Ionadi già nei prossimi mesi, una volta che sarà raggiunto il target minimo di volumi disponibili.

A pochi mesi dal suo insediamento alla guida del Comune di Ionadi, prosegue frenetica l’attività del sindaco Signoretta e della sua maggioranza nei riguardi del territorio che si trova ad amministrare. In questo caso, l’attenzione del giovane primo cittadino si rivolge al settore culturale, a garantire un servizio pubblico essenziale come la biblioteca comunale​.

Articoli correlati

top