venerdì,Aprile 12 2024

Dal pranzo con gli anziani agli eventi per i giovani, successo per le attività a San Marco e San Cono

Le iniziative nelle due frazioni di Cessaniti sono state realizzate dall’associazione Crisalide e dalla Onlus di Angela Maria Arcona. I promotori: «Soddisfatti per l’ampia partecipazione»

Dal pranzo con gli anziani agli eventi per i giovani, successo per le attività a San Marco e San Cono

Eventi sociali pensati per gli anziani, momenti di gioco per i bambini e i ragazzi. Si chiude il ciclo di eventi natalizi anche a San Marco e San Cono. Nelle due frazioni del Comune di Cessaniti sono state diverse le iniziative realizzate grazie al lavoro portato avanti dalla Onlus di Angela Maria Arcona e dal comitato “Crisalide” rappresentato dal presidente Romina Candela. Tra gli appuntamenti più significativi, il pranzo dedicato agli anziani. Ben 56 persone sono state accolte nei locali della ex scuola elementare. Ospiti del banchetto anche quattro sacerdoti (padre Rocco, don Nicola Berardi vicario zonale, don Michele De vita e don Felice Palamara). Un momento di unione che ha visto il coinvolgimento dei sodalizi e tanti volontari. Il calore e la gioia della condivisione hanno bussato anche alla porta degli ammalati, impossibilitati a raggiungere l’ex istituto scolastico. Per questi anziani speciali, il pranzo è stato consegnato a domicilio dalle due rappresentanti dell’associazione, Angela e Romina.

Apprezzatissime le serate dedicate ai giovani. Momenti di allegria e condivisione che hanno chiamato a raccolta i 70 ragazzi residenti. Momenti semplici ma unici per chi vive in piccoli centri, svuotati nel corso degli anni da una emigrazione e spopolamento progressivi. Partecipate anche le altre iniziative collaterali come la tombolata, il torneo di calcio balilla, l’arrivo di Babbo Natale e la Befana. Grande la soddisfazione dei promotori: «Non c’è mai stata una cena per tutti i giovani, per esempio. È stato molto emozionante vivere questi momenti di gioia. Tutto questo ci dà la spinta per andare avanti, puntare verso nuovi orizzonti». Nel ringraziare volontari e comunità, la presidente Candela ha poi ricordato il lavoro di squadra per l’allestimento degli eventi: «Un grande ringraziamento va al commissario prefettizio Sergio Raimondo e al vicario zonale don Nicola Berardi per il sostegno morale e l’impegno per la consegna dei locali della ex scuola elementare». L’evento conclusivo si chiude con una bellissima torta dedicata ai giovani con la scritta “ad esser giovani s’impara da vecchi”.

LEGGI ANCHE: Pernocari: grande successo per il presepe dei bambini – Foto

Arte, musica e poesia: successo per l’iniziativa culturale in scena a Pizzo

I 50 anni di storia del Gruppo Folk Città di Vibo Valentia – Video Caria, folla di visitatori per il Presepe vivente itinerante

Articoli correlati

top