domenica,Luglio 21 2024

Torna la rassegna culturale “Un libro al mese”: primo evento a Vibo Marina

Il progetto prevede per il 2024 il coinvolgimento di oltre sessanta scrittori. Gli appuntamenti si terranno anche in altre zone d’Italia

Torna la rassegna culturale “Un libro al mese”: primo evento a Vibo Marina

Il progetto italiano di cultura diffusa extraterritoriale “Un libro al mese” è pronto a tornare. Il ciclo di attività, promosse dall’associazione “L’isola che non c’è”, ripartirà il 18 gennaio, dalle ore 18.30 da Vibo Marina. Il primo dei tre appuntamenti 2024 della rassegna culturale si terrà nell’aula magna dell’Istituto comprensivo “Vespucci” di Vibo Marina. A entrare nel dettaglio, la presidente del sodalizio Concetta Silvia Patrizia Marzano: «Il progetto, con le sue quattro sezioni, “Visti da vicino”, “Leggo per te”, “La pagina in più” e “Ti racconto… La storia” – spiega- ci accompagna ogni anno in mezzo ad autori, cattedratici e giornalisti alla scoperta di letteratura, storia, demologia, etnologia e antropologia». E ancora: «Dallo scorso anno le attività si svolgono per la Calabria in collaborazione con il Comune di Briatico, per il Lazio, dove è nata la prima delegazione dell’associazione, con la collaborazione della Fondazione “Valerio Marchitelli” e di Roma Capitale, nella specifica attività il VI Municipio.  Un programma nutritissimo, più di 60 autori, che transiteranno in tre regioni: Calabria, Lazio e Campania, poi l’espansione in Abruzzo, Emilia e Veneto».

I tre incontri culturali

Il primo incontro verterà sulla presentazione del volume “G. B. Marzano – Delle origini calabre ossia studi storici intorno agli Osci”, curato dalla pronipote Concetta Silvia Patrizia Marzano e si parte non a caso in uno dei luoghi in cui lo studioso effettuò le sue ricerche. Ospiti del professor Giuseppe Sangeniti, dirigente scolastico dell’ Ics “Amerigo Vespucci”, oltre all’autrice, il vice presidente della prima e storica Pro loco, Pro loco di Vibo Marina aps, Ferdinando Cammarota, Antonio Montesanti, fine artista e a buon titolo storico e ricercatore, Roberto Maria Naso Naccari Carlizzi, direttore del comitato tecnico scientifico della collana “I Marzano”, e Fabrizio Marzano, che insieme all’autrice, fa parte dell’antica famiglia che allo studioso dette i natali. Si proseguirà il 25 gennaio, sempre alle ore 18.30 a Briatico, al Centro Polifunzionale, dove sarà presentato il volume “La mia gente” di Giuseppina Prostamo. La serata sarà introdotta dal sindaco Lidio Vallone ed il volume sarà presentato dall’assessore alla cultura, Mariateresa Centro. Il 26 gennaio, sempre alle ore 18.30, infine un appuntamento privato a Palazzo Marzano-Vibo Valentia, sarà la volta di Marco Ciconte e de “La casa che piange”. A intrattenersi con l’autore Roberto Cosentino, voce di Radio Onda Verde. Sarà possibile seguire l’iniziativa tramite le dirette social.

LEGGI ANCHE: Vibo Marina, successo per il concerto al Santuario “Stella maris”

San Nicola da Crissa, al Museo dell’emigrazione “Viaggio nella Calabria medievale”

“Attacchi d’arte”: Giovanni Muciaccia entusiasma il pubblico di Filadelfia

Articoli correlati

top